Economia
Roncade

Confapi Treviso incontra gli imprenditori "all’Apihour" per condividere soluzioni per la crescita delle PMI

Tema principale l’importanza di fare squadra.

Confapi Treviso incontra gli imprenditori "all’Apihour" per condividere soluzioni per la crescita delle PMI
Economia Treviso, 22 Luglio 2022 ore 14:53

Ritorna il consueto appuntamento estivo organizzato a Roncade dall’Associazione delle PMI della Marca Trevigiana per rafforzare la rete tra imprese del territorio e condividere soluzioni innovative per lo sviluppo socioeconomico locale

Confapi Treviso incontra gli imprenditori "all’Apihour" per condividere soluzioni per la crescita delle PMI

Si è svolto ieri, giovedì 21 luglio 2022, l’appuntamento convivale organizzato da Confapi Treviso per rafforzare il business networking fra imprenditori del territorio e condividere soluzioni per la crescita del tessuto socioeconomico locale.

Tema principale l’importanza di fare squadra: in un periodo condizionato da dinamiche economiche, sanitarie e geopolitiche che stanno pesantemente condizionando la produttività e la continuità lavorativa delle imprese, diviene fondamentale la ricerca di nuove soluzioni, concrete e più attuali. Una maggior condivisione di informazioni strategie, da attuare in modo capillare e trasversale su tutto il territorio, rende più specifiche e incisive le azioni, che devono essere risolutive di problemi che rallentano quotidianamente le imprese ed il loro sviluppo.

A tal proposito si è discusso della necessità di settorializzare maggiormente le iniziative di sostegno delle imprese, grazie anche al supporto delle Unioni di Categoria, il luogo in cui imprenditori dello stesso settore si incontrano e si confrontano sui temi di loro specifico interesse, assicurando con le loro idee e proposte un prezioso contributo per la risoluzione delle criticità.

A tal proposito è intervenuto Paolo Uberti, Presidente nazionale della Categoria UnionAlimentari Confapi, il quale ha presentato i vantaggi e servizi dedicati alle PMI del settore alimentare e le iniziative promosse a livello nazionale che hanno lo scopo di rafforzare le categorie, radicandosi nei territori. Sfide che Confapi Treviso ha raccolto e che si stanno tramutando in progettualità e azioni concrete; ne è un esempio la costituzione di categorie specifiche, formate da imprenditori rappresentativi delle istanze locali.

A tal proposito, Simone Vainieri, titolare di Vainieri Azienda Trasporti, nonché Referente territoriale della categoria, ha presentato il lavoro svolto al tavolo nazionale costituito per raccogliere le esigenze delle imprese e trovare insieme delle soluzioni risolutive delle principali criticità del settore, alle prese con le ripercussioni provocate dal conflitto russo-ucraino, dal caro carburante e dalla mancanza di manodopera. Tutti i relatori presenti sono stati concordi nell'evidenziare la necessità per le PMI di mettersi in rete, alla luce dei cambiamenti in atto, per ricercare nuove ed innovative soluzioni che permettano stabilità e crescita.

A tal proposito, Enrico Mazzon, Vicepresidente e CEO di ETC Invest Spa, ha illustrato nello specifico le molteplici opportunità di business e crescita che il Continente Africano offre alle PMI, alla luce del processo che ha dato avvio all’AfCFTA (African Continental Free Trade Area), la seconda più grande area di libero scambio al mondo, con un PIL complessivo valutato a 3,4 trilioni di dollari. Concetti ripresi anche da Luca Fraccaro, Presidente del CDA dell’azienda Fraccaro Spumadoro Spa di Castelfranco Veneto, il quale ha presentato la rete italiana di produttori agroalimentari riuniti attorno al brand “Il Buon Gusto Veneto”, una realtà fondata nel 2016 e composta da venticinque aziende dell’eccellenza agroalimentare italiana, nata con l’obiettivo di condividere esperienze, progetti e idee per muoversi nei mercati alla ricerca di nuove opportunità e sbocchi.

“La crescita e stabilità aziendale è resa possibile dal consolidarsi di un'effettiva governance aziendale e dalla capacità delle imprese di valorizzare le persone”.

Questo è quanto dichiarato nel corso dell’evento da Alberto Franceschini, Presidente di ANTEAS Treviso, il quale ha presentato le progettualità future finalizzate a promuovere l’inclusione sociale e lavorativa, che verranno promosse in sinergia con Confapi Treviso, alla luce della recente convenzione stipulata per favorire il passaggio generazione in azienda e progetti di cittadinanza attiva. L’occasione, inoltre, è stata utile per presentare il caso studio di Agricom, azienda associata specializzata nel riuso degli scarti alimentari in un’ottica di economia circolare. Giorgio Daniel, titolare, Luca Vernier, Direttore operativo e Tiziana Tronchin, Responsabile della Comunicazione, hanno tramesso l’importanza di fare squadra per favorire un reale sviluppo economico sostenibile e la necessità di farsi supportare per l’accesso a bandi e agevolazioni.

Nicola Zanon, Amministratore unico di Apindustria Servizi Srl, ha presentato infine i prossimi appuntamenti formativi rivolti alle imprese del territorio: il 27 ottobre con

“Comunicazione efficace, i dipendenti felici diventano testimonial dell’azienda” e il 14 dicembre con “Non dirmi che è impossibile: Gli imprenditori protagonisti del cambiamento, ieri, oggi e domani”.

Presente all’iniziativa anche il Comune di Roncade, rappresentato dal Sindaco Pieranna Zottarelli e dall’Assessore alle Attività produttive e allo Sviluppo del settore agricolo e del sistema agroalimentare Loredana Crosato. L’incontro, moderato dal giornalista Daniele Marcassa, è terminato con un aperitivo di networking, un momento conviviale accompagnato da musica dal vivo per conoscersi, confrontarsi e stringere nuove sinergie. Silvia Sardena, Vicepresidente vicaria di Confapi Treviso, soddisfatta della buona riuscita dell’iniziativa, ha dichiarato:

“Sono particolarmente emozionata quest’oggi nel vedere così tanti imprenditori presenti; eventi come questi sono imprescindibili per affrontare insieme le trasformazioni in atto, incontrandosi e facendo rete. Le sfide alle porte sono molteplici e come Associazione delle PMI le vogliamo affrontare da protagonisti e non da spettatori.”

9 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter