Politica
TENDENZA BUONA

Covid, Lanzarin: "Terapie intensive sotto quota 100, turisti tedeschi in arrivo" | +293 positivi | Dati 20 maggio 2021

L'incidenza dei positivi sui tamponi effettuati scende a 0,90%. I numeri restano da zona bianca, restano 50mila posti per gli over 40.

Covid, Lanzarin: "Terapie intensive sotto quota 100, turisti tedeschi in arrivo" | +293 positivi | Dati 20 maggio 2021
Politica Treviso, 20 Maggio 2021 ore 13:06

Il punto stampa da Marghera oggi solo con l’assessore Manuela Lanzarin, per l’impegno istituzionale del presidente Zaia con l’ambasciatore Usa.

Bollettino aggiornato

In Veneto ormai sono stati fatti quasi 10 milioni di tamponi, con l’incidenza che cala a 0,90%. Gli attualmente positivi sono 12.646 (+293); i ricoverati in ospedale sono 903 (-38), di cui 804 (-24) in area non critica e 99 (-14) in terapia intensiva. Risalgono le altre terapie intensive (289) dopo la riattivazione delle attività ordinarie. I morti arrivano a 11.507 (+8).

“Sta andando bene – dice l’assessore Lanzarin  - ; oggi il virus c’è ancora, ma con un impatto molto diverso. Secondo i nostri indicatori l’indice Rt è a 0,74 (calcolato secondo i vecchi parametri), l'incidenza  a 45 casi ogni 100mila abitanti, quindi con numeri da zona bianca, se manterremo questo livello per tre settimane. Anche l’incidenza ospedaliera è buona: siamo scesi dal 12% al 9%, rispetto al parametro del 30% che porta in zona arancione.

Vaccinazioni

Le vaccinazioni sono arrivate a quota 2.156.354, di cui 1.519.107 di prime dosi, e 637.236 con ciclo completato. Gli over 50 che hanno almeno la prenotazione sono il 60%, gli over 40 sono arrivati al 14% di somministrazioni fatte e circa al 40% di prenotazioni. Sono arrivati ieri forniture di Pfizer e Moderna, domani arriva anche Johnson & Johnson.

Le Ulss stanno monitorando i posti liberi, che sono ancora 50mila fino al 16 giugno, ma non in tutte le aziende (ce ne sono in particolare nella 2 Marca Trevigiana, 9 Scaligera, 7 Pedemontana).

In Conferenza delle Regioni si prevede un incontro col commissario Figliuolo per uniformare a livello nazionale i target di età da vaccinare

Turisti

C’è fiducia anche per la parte turistica, che in questa fase riguarderà specialmente l’area del Lago di Garda.

“Ieri ho incontrato il mondo del turismo, perché con la Pentecoste arrivano i turisti dell’area germanica: gli operatori si sono detti disponibili per la vaccinazioni dei proprio addetti, ma si attendono indicazioni più precise per fare le iniezioni anche nel mondo del lavoro. Le prospettive e le richieste di prenotazioni fanno presagire il meglio per la stagione estiva”.