Politica
Discesa in campo?

Elezioni Montebelluna, lettera appello: "Vogliamo Nicola Palumbo candidato sindaco"

Il documento, che vorrebbe il presidente dell'Ente Palio, alla guida di una colazione di Centrodestra, già sottoscritto da 50 montebellunesi.

Elezioni Montebelluna, lettera appello: "Vogliamo Nicola Palumbo candidato sindaco"
Politica Montebelluna, 05 Febbraio 2021 ore 11:59

La lettera/appello che 50, tra imprenditori, commercianti esponenti della società civile di Montebelluna, hanno scritto in queste ore per chiedere a Nicola Palumbo (imprenditore che si occupa di consulenza e management nonché presidente dell'Ente Palio) di candidarsi a sindaco di Montebelluna.

Elezioni Montebelluna, la lettera appello

Un appello per Nicola Palumbo Sindaco di Montebelluna, alla guida di una coalizione di Centrodestra. E' quello sottoscritto da 50 tra imprenditori, commercianti esponenti della società civile di Montebelluna per sostenere la candidatura alle prossime elezioni comunale dell'attuale presidente dell'Ente Palio. Primo firmatario e portavoce dell'iniziativa, Maurizio Ostani.

"Stiamo vivendo un’epoca di incredibili e rapidissimi cambiamenti. Uno stravolgimento inaspettato, repentino, capace di incidere in ogni aspetto della nostra vita quotidiana: il mondo del lavoro e dell’impresa, le relazioni umane, i rapporti affettivi, le connessioni globali - scrivono i sostenitori dell'opzione Palumbo sindaco - La classe dirigente della nostra Nazione, in modo particolare la politica e l’amministrazione della cosa pubblica, è chiamata a decisioni difficili, talvolta impopolari e uniche nella nostra Storia nazionale".

"Mai come in questo momento, ci ritroviamo nell’impellente necessità di scegliere le migliori professionalità per la guida delle nostre Istituzioni. Servono donne e uomini brillanti, coraggiosi, competenti. Urge ritrovare, inoltre, quella compattezza e quell’orgoglio nel sentirsi una comunità, che estenuanti battaglie politiche hanno ormai ridotto ad una lotta tra tifoserie. Un approccio questo, improduttivo e poco lungimirante, come dimostrato dall’evidenza dei fatti".

"Personalità giovane e moderata: ha già mostrato il suo valore"

Poi l'appello vero e proprio, in perfetto stile "berlusconiano" (quello della discesa in campo del '94 e dell' "Italia è il paese che amo....").

"Montebelluna, è la nostra città. Qui abbiamo le nostre famiglie, il nostro lavoro, qui abbiamo visto crescere i nostri figli e nipoti. Una comunità, la nostra, conosciuta nel mondo per la propria capacità innovativa, di essere sempre un passo avanti a tutti".

"Le prossime elezioni comunali, rappresentano un’occasione molto importante per il nostro territorio. Servono competenze, energie nuove, capacità amministrativa per tenere la barra dritta ed evitare pericolosissime sbandate. Ma soprattutto per ritrovare l’entusiasmo e la voglia di ripartire. Per questo motivo chiediamo la disponibilità al dottor Nicola Palumbo, di candidarsi come Sindaco della
nostra città. Una personalità giovane, moderata ma già affermata, anche con ruoli attinenti la Pubblica
Amministrazione. Un profilo, che reputiamo adatto per guidare la nostra comunità e rappresentarci nelle
sfide che il futuro ci sottoporrà".

"In questi anni, la Sua gestione dell’Ente Palio, ha mostrato chiaramente cosa significhi essere un leader alla guida di una squadra di valore, amministrando un bene comune con successo: risanamento dei conti,
rinnovo del gruppo organizzatore, pianificazione ed implementazione di strategie manageriali precise, hanno portato un semplice evento di paese ad una dimensione diversa, di prestigio e valore. Tali doti non sono frutto del caso ma di anni di esperienza, nonostante la giovane età, nel mondo dell’impresa e della managerialità. Competenze che consideriamo adatte per guidare una città come la nostra. Parafrasando un Padre della Patria, se è vero che un politico guarda alle prossime elezioni mentre uno statista alle prossime generazioni, noi vorremmo guardare alle prossime generazioni a partire dalle prossime elezioni".

L'elenco dei primi sostenitori, firmatari della lettera appello

  • Diego Bolzonello Manager
  • Alice De Negri Commerciante
  • Eddy Cescato Ristoratore
  • Giovanni Ostani Imprenditore
  • Diego Bruschetta Commerciante
  • Manuel Zamperoni Ristoratore
  • Jui Biplab Debnath Fiorista
  • Angelo Bolzonello Imprenditore
  • David Sartor Imprenditore
  • Tatiana Mazzarolo Agente di viaggio
  • Devis Scandiuzzi Agente di viaggio
  • Gilberto Graziotin Bancario
  • Fabrizio Favero Imprenditore
  • Fabio Varanese Imprenditore
  • Mario Penariol Dirigente Sportivo
  • Mirco Favero Perito Industriale
  • Alessio Caldart Imprenditore
  • Beppi Piovesan Sommelier - Pensionato
  • Alvise Vizzotto Agente di commercio
  • Fabrizio Bolzonello Imprenditore
  • Fabio Castiglioni Ristoratore
  • Leonardo Alberton Commerciante
  • Rei Shei Responsabile tecnico
  • Leopoldo Gobbato Agente di Commercio
  • Alessandro Mattiazzi Pubblico Esercente
  • Daniele Carniello Ristoratore
  • Eleonora Pozzobon Pubblico Esercente
  • Paolo Cunial Imprenditore
  • Francesca Battegello Titolare centro estetico
  • Silvia De Checchi Imprenditrice
  • Elena De Checchi Imprenditrice
  • Luigi Isetta Commerciante
  • Fabrizio Isetta Commerciante
  • Filippo Gallina Modellista
  • Donatella Susan Casalinga
  • Walter Andreola
  • Roberto Pierobon Pensionato
  • Michele Pizzo Avvocato
  • Alessandro Guerra Agente Immobiliare
  • Giuseppe Barzan Ristoratore
  • Flavio Zanatta Commerciante