Politica
IL COMMENTO

Polo logistico Amazon a Roncade, per il Pd è "una telenovela senza fine"

Ora pare quotata un’area di 180.000 mq a Roncade a ridosso del comune di Meolo.

Polo logistico Amazon a Roncade, per il Pd è "una telenovela senza fine"
Politica Treviso, 25 Gennaio 2021 ore 15:46

Zorzi e Favero (Pd): "Polo Amazon a Roncade? Una telenovela senza fine, no ad altro consumo di suolo".

Polo logistico Amazon, il commento del Pd

“Ormai quella del polo logistico Amazon che gira ramingo nei comuni della Marca trevigiana sembra una telenovela sudamericana: prima Casale sul Sile d’intesa con Quarto d’Altino, ora pare quotata un’area di 180.000 mq a Roncade a ridosso del comune di Meolo, all’altezza del nuovo casello sull’A4."

Lo dichiarano congiuntamente Giovanni Zorzi e Matteo Favero, rispettivamente segretario provinciale e responsabile ambiente e infrastrutture del Partito Democratico in provincia di Treviso, commentando la notizia riguardante la possibilità che venga realizzato un polo logistico di Amazon a Roncade.

Rimangono le perplessità

“Per noi democratici – continuano Zorzi e Favero - il lavoro sicuro, qualificato e dignitoso, di cui la ripresa economica della Marca ha disperato bisogno, si crea in un’altra maniera. In tutti i casi, la netta contrarietà del Partito Democratico della Provincia di Treviso a ulteriore consumo di suolo resta come restano le perplessità verso amministrazioni che nel tempo anziché promuovere progetti di rigenerazione urbana e riuso dei tanti spazi vuoti e abbandonati, accolgono progetti superati e spesso promossi con iniziative imprenditoriali di pochi soliti noti o di scarso successo. A Roncade il caso del Centro commerciale Arsenale, già in crisi prima della pandemia, è un altro esempio emblematico.

La Provincia di Treviso è quarta in Italia per aumento del consumo di suolo con 41.455 ettari perduti, il 16,7% del totale e ha un tasso demografico negativo. A chi serve tutto ciò? Questo risiko immobiliare serve per prendere due poli logistici al prezzo di uno? - si chiedono, infine, i due esponenti dem -. Non è questo il Veneto vivo, bello e sostenibile che il Partito Democratico sogna per il futuro nostro e dei nostri figli”.