Idee & Consigli

Escape room: come vivere un'avventura nuova e realistica a Treviso

Escape room: come vivere un'avventura nuova e realistica a Treviso
Idee & Consigli Treviso, 14 Dicembre 2021 ore 07:27

Per chi desidera vivere un’esperienza originale, appassionante, ma anche realistica, l’escape room rappresenta senza dubbio un’opportunità da tenere in considerazione.

Si tratta di una modalità di intrattenimento sempre più diffusa anche in Italia, in quanto rappresenta un’occasione perfetta per trascorrere una serata alternativa in compagnia e cimentarsi con il proprio intelletto.

Nel dettaglio, l’escape room può essere una stanza o un ambiente composto da più locali, dal quale i giocatori devono riuscire a uscire in un tempo massimo prestabilito, generalmente di 60 minuti, seguendo un percorso con cui avvicinarsi sempre più alla risoluzione del mistero, attraverso la risoluzione di una serie di quesiti e indovinelli.

In Veneto, una delle realtà di riferimento del settore è Cronos, escape room nel centro di Treviso che permette di vivere un’avventura unica, grazie agli avvincenti misteri ideati da alcuni dei più illustri maestri dell’enigmistica e alle scenografie create dagli stessi professionisti che hanno realizzato le ambientazioni dei principali parchi del nostro paese.

Le ambientazioni in cui è possibile vivere le esperienze realistiche e originali di Cronos sono due: la Tomba di Tutankhamon, ideale per chi ama gli enigmi a sfondo storico, e l’Area 51, per chi predilige la fantascienza e le storie dove gli alieni sono i protagonisti.

Come si svolge l’esperienza dell’escape room

Per prenotare un’esperienza all’Escape Room Cronos di Treviso, basta scegliere l’avventura preferita e prenotare la stanza, utilizzando l’apposito form online, oppure procedendo direttamente via telefono, contattando il numero 0423420953. La prenotazione telefonica è utile anche per chi desidera avere a disposizione la stanza il giorno stesso o per allestire un evento speciale.

I gruppi di giocatori prevedono un massimo di sette persone, tuttavia è possibile prendere accordi e utilizzare la struttura per un numero più ampio di partecipanti per l’organizzazione di eventi, feste private e attività di team building.

Una volta effettuata la prenotazione, non resta altro da fare se non raggiungere l’escape room nel giorno e orario prestabiliti, per poi essere accompagnati all’interno dell’ambiente di gioco.

A questo punto, i giocatori hanno 60 minuti di tempo per uscire dalla stanza, utilizzando tutti gli strumenti messi a loro disposizione. Nel corso del gioco, dovranno impegnarsi a risolvere enigmi più o meno complessi, trovare chiavi e altri oggetti, aprire armadi, casseforti e porte, impegnarsi nella risoluzione di quesiti e indovinelli. La risoluzione degli enigmi richiede l’interazione di tutto il gruppo, rafforzando lo spirito di squadra tra i partecipanti, e l’obiettivo finale è quello di trovare l’uscita e scappare senza superare il tempo previsto.

A questo proposito, è bene ricordare come nell’Escape Room Cronos di Treviso sia comunque possibile chiedere l'aggiunta di un quarto d’ora supplementare e portare la durata dell’avventura anche a 75 minuti.

Le caratteristiche e il livello di difficoltà di un’escape room

Prima di tutto, è bene tenere presente che l’escape room non genera alcuna paura, poiché non include scene horror o ambientazioni che potrebbero suscitare sensazioni negative.

Può essere invece considerata un’attività di intrattenimento adatta anche ai bambini, dato che risulta suggestiva e coinvolgente e consente di mettersi alla prova in una serie di sfide e giochi di carattere enigmistico.

Per quanto riguarda il livello di difficoltà, si tratta comunque di enigmi e prove piuttosto semplici, che non richiedono conoscenze particolari né un livello di abilità specifico e possono essere risolti tranquillamente da persone di ogni età.

Ovviamente, può accadere di essere in difficoltà e di non riuscire a trovare rapidamente la soluzione esatta: in questo caso, è comunque possibile chiedere un aiuto, che consiste nel ricevere un indizio supplementare, utile per proseguire nel percorso verso la fuga dalla stanza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter