Idee & Consigli

Insalata di riso: must have dei pranzi estivi

Insalata di riso: must have dei pranzi estivi
Idee & Consigli 21 Aprile 2022 ore 07:00

Con l’arrivo della calura e delle temperature che si alzano si è soliti cercare di mangiare piatti un po’ più leggeri e freschi, senza per questo andare in deficit per quanto concerne le calorie o l’apporto energetico necessario. In tal senso in estate spesso avviene un vero e proprio trionfo dell’insalata di riso, piatto leggero ma anche calorico con cui effettuare un pasto spesso veloce e al tempo stesso molto nutriente.

Tra i must have dei pranzi estivi, ovviamente l’insalata di riso fa parte delle tantissime ricette di risi e risotti che si possono più o meno facilmente portare a termine nel corso della giornata, per poi gustarsi un lauto pasto. In questo caso ecco un tipico esempio di come preparare una gustosa e genuina insalata di riso.

Gli ingredienti per l’insalata di riso

  • Riso 300 g
  • Tonno 180-200 g
  • Pomodori 150 g
  • Caciocavallo/Formaggio 150 g
  • Prosciutto 100 g a cubetti
  • Peperoni 75 g
  • Olive 80 g
  • Sale fino

Come preparare l’insalata di riso

Innanzitutto, per la preparazione dell’insalata di riso, bisognerà mettere una pentola con acqua da far bollire sul piano cottura. Una volta che l’acqua avrà raggiunto il bollore si potrà mettere al suo interno il riso, da far cuocere complessivamente circa 2-3 minuti in meno rispetto ai tempi di cottura standard che possono essere indicati sulla confezione della tipologia di riso scelta.

Successivamente bisognerà occuparsi degli elementi di condimento. Andranno quindi lavati i peperoni – e ovviamente bisognerà ripulirli dai semi interni e dal picciolo – oltre che, in seguito, tagliarli (preferibilmente a cubetti ma non è un mantra). I peperoni andranno poi posti in una ciotola nella quale, in seguito, aggiungeremo anche gli altri ingredienti.

Lo stresso procedimento andrà effettuato anche con i pomodori, il caciocavallo (o un qualsiasi tipo di formaggio possiate scegliere) e il prosciutto cotto. Pulizia e poi taglio a cubetti per finire nella ciotola già citata in precedenza. Agli ingredienti di contorno ovviamente andranno aggiunte anche le olive, accuratamente denocciolate. In alcuni casi, per rendere l’insalata di riso ancora più gustosa, si può aggiungere anche un po’ di maionese, così come altri ingredienti quali piselli, erba cipollina o cetriolini, se non addirittura un pizzico di aceto balsamico.

Fatto questo, come già detto in precedenza, 2-3 minuti prima della cottura tipo il riso andrà scolato, per poi lasciarlo raffreddare su un vassoio freddo. Appena il riso avrà raggiunto una temperatura ambiente, bisognerà quindi mischiare il condimento precedentemente accorpato nella ciotola e aggiungere un po’ di sale fino, in base al gusto e alle esigenze. Dopo una mescolata piuttosto completa, l’insalata di riso andrà conservata nella ciotola tramite l’ausilio di una pellicola e poi fatta riposare nel frigorifero. Quando sarà fredda abbastanza e i sapori si saranno amalgamati, potrete quindi gustarla, da soli o in compagnia! L’insalata di riso può restare in conservazione in frigo anche per 2-3 giorni. Assolutamente da evitare però il congelamento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter