Notte di San Lorenzo: dove andare il 10 agosto per vedere le stelle cadenti

Notte di San Lorenzo: dove andare il 10 agosto per vedere le stelle cadenti
Idee & Consigli Treviso, 06 Agosto 2021 ore 07:14

La notte di San Lorenzo è ormai sempre più vicina e se anche voi vi state chiedendo dove andare per vedere le stelle cadenti nelle vicinanze di Treviso e di Vicenza, sappiate che c’è più di un posticino che è l’ideale per ammirare il cielo e godersi questo spettacolo. Naturalmente, allontanarsi dai centri abitati è d’obbligo perché l’inquinamento luminoso è troppo elevato in città per riuscire a vedere al meglio le stelle. Vi consigliamo dunque, prima di tutto, di preoccuparvi della manutenzione del vostro veicolo che deve essere pronto per affrontare salite e sentieri un po’ impervi. L’ideale sarebbe utilizzare un fuoristrada, ma in tutti i casi è consigliabile controllare che non sia necessaria una sostituzione ammortizzatori ad esempio perché questi componenti sono fondamentali per inoltrarsi nelle strade di montagna.

Vediamo adesso quali sono i luoghi migliori per ammirare le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo, che quest’anno cade martedì 10 agosto.

Monte Pizzoc

Il monte Pizzoc è sicuramente conosciuto da chi vive in provincia di Treviso perché con i suoi 1.565 metri di altezza si tratta della montagna più elevata della zona. Inutile dire che è uno dei luoghi perfetti per ammirare le stelle in tutta tranquillità e godersi lo spettacolo delle Perseidi. È sicuramente bellissimo organizzare un trekking e raggiungere la sommità del Pizzoc a piedi, ma c’è una buona notizia per i meno sportivi: si può arrivare nei pressi della cima anche con la propria auto! È dunque una delle destinazioni migliori per chi non vuole perdere lo spettacolo delle stelle cadenti ma al tempo stesso non intende fare fatica.

Monte Cesen

Per chi vuole godere di una bellissima vista panoramica e fare due passi in tranquillità, magari fermandosi a cena prima di ammirare le stelle cadenti il monte Cesen è un’altra meta molto consigliata. Anche in questo caso, la cima si può raggiungere in auto e lo spettacolo una volta arrivati è veramente emozionante. Inutile precisare che vista l’assenza di inquinamento luminoso anche dal monte Cesen si possono ammirare le stelle senza alcun problema.

Osservatorio di Vittorio Veneto

Naturalmente anche presso l’Osservatorio di Vittorio Veneto si possono ammirare le stelle cadenti: quale luogo migliore di questo per osservare il cielo e lasciarsi incantare dallo spettacolo delle Perseidi? Solitamente vengono organizzati anche degli eventi speciali, ma quest’anno non sono ancora state ufficializzate serate dedicate alla notte di San Lorenzo. Vi consigliamo di contattare l’Osservatorio e di non disperare qualora fosse chiuso: vi basterà infatti stendere una coperta nelle vicinanze per ammirare il cielo stellato senza inquinamento luminoso.

Monte Cengio

In provincia di Vicenza invece, potete raggiungere la cima del Monte Cengio ma anche fermarvi a metà per ammirare il cielo nella notte di San Lorenzo e vedere qualche stella cadente. Ricordiamo che anche in questo caso è possibile arrivare fino al rifugio con l’auto e chi volesse appostarsi proprio sulla cima del monte deve compiere una passeggiata di appena 20 minuti. Lo spettacolo è assicurato, perché di certo quassù non c’è il rischio di avere luci che disturbano la visuale!