Altamarca-Arzignano, una rimonta che vale gli ottavi di finale

Calcio a 5, i ragazzi di Serandrei se la vedranno con Pordenone per raggiungere le final Eight.

Altamarca-Arzignano, una rimonta che vale gli ottavi di finale
Montebelluna, 12 Gennaio 2020 ore 12:31

Altamarca-Arzignano, una rimonta che vale gli ottavi di finale . La prima partita del 2020 è stata uno spot per questa disciplina, in campo due ottime squadre, con lo Sporting che al completo per la prima volta in stagione induce mister Serandrei alla difficile rinuncia a Brancher per scelta tecnica e dall’altra un Arzignano che vanta giocatori di grande spessore quali Tris, Murga e Matheus spinti dall’allenatore giocatore Ranieri.

Partita bellissima sin dall’inizio, con Halimi che conclude subito su schema da corner, l’Arzignano risponde subito con la ripartenza di Tris che sfiora il palo a incrociare con Miraglia comunque presente. L’Arzignano passa al 4′ con capitan Matheus, su schema da corner che inganna tutta la retroguardia trevigiana. Lo Sporting però risponde subito, nella stessa maniera, da corner con Rexhepaj che riporta in parità le marcature. La partita inizia a farsi sempre più bella ed interessante, capitan Yabre spara, ma Zambello si fa trovare pronto, ci prova anche Ait Cheikh, ma sulla ripartenza ancora Tres si rende pericoloso. Al 14′ il vantaggio ospite, con Sbicego che chiude una splendida ripartenza architettata da Tres e Matheus. Lo Sporting pareggia subito, stavolta con Rosso che in zona secondo palo non sbaglia, 2-2. Un minuto dopo il fatto che cambia il match, fallo che non c’è contro lo Sporting ed ammonizione per Rosso ed espulsione per Halimi, scelte che permettono all’Arzignano di avvalersi dell’uomo in più e di pungere altre due volte superando Miraglia sempre con capitan Matheus, autore della sua tripletta personale. All’intervallo lo Sporting è sotto 2-4.

Nella ripresa cambia il copione, lo Sporting accorcia subito con El Johari che appoggia in rete a due passi superando il giovane Zarantonello. Al 6′ arriva il pareggio, con capitan Yabre che suona la carica, come? con il suo classico tiro, un bolide dalla distanza che fa esplodere il Palamaser per il pareggio, 4-4. L’Arzignano risponde subito con il palo di Matheus che non concretizza la ripartenza. Arriva però il gol del sorpasso con una bellissima azione che manda Ait Cheikh a rete, il gol del sorpasso.

Da lì in poi l’Arzignano sceglie la carta del quinto di movimento, ma lo Sporting si difende molto bene e sfiora il gol con Er Raji e Miraglia. Arriva una vittoria bellissima, contro un avversario di grande caratura, un ottimo inizio di 2020 che porta tanta fiducia per continuare la scalata in campionato. Agli ottavi di finale ora il Pordenone, ultimo ostacolo per poter poi raggiungere le Final Eight di Coppa Italia di categoria.

Sporting Altamarca vs Arzignano Team 5-4

Sporting Altamarca: Mattiola, Er Raji, Malosso, Ait Cheikh, Halimi, Yabre, Miraglia, Virago, Rexhepaj, Rosso, El Johari, De Zen. All. Serandrei

Arzignano Team: Sbicego, Murga, Tres, Ranieri, Matheus, Dal Maso, Tumiatti A., Tumiatti G., De Gori, Knezevic, Zarantonello, Zambello. All. Ranieri

Marcatori: 3’pt, 17’pt e 18’pt Matheus, 13’pt Sbicego per l’Arzignano, 7’pt Rexhepaj, 15’pt Rosso, 4’st El Johari, 6’st Yabre, 8’st Ait Cheikh. 

Ammoniti: Matheus e Tumiatti A. per l’Arzignano, Rosso per l’Altamarca, espulso Halimi per l’Altamarca.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità