Sport
NUOTO

Margherita d'oro. La montebellunese Panziera vince l'Europeo nei 200 dorso

Alla rassegna continentale di Budapest il suo bottino personale è di cinque medaglie. Primo podio per la maseradese Barbara Pozzobon

Margherita d'oro. La montebellunese Panziera vince l'Europeo nei 200 dorso
Sport Montebelluna, 24 Maggio 2021 ore 08:52

Margherita Panziera si conferma campionessa europea dei 200 dorso, e dopo il primo posto a Glasgow nel 2018, si prende anche l'oro a Budapest, annichilendo la concorrenza (foto copertina di Andrea Staccioli Inside - DBM).

Titolo confermato

La 25enne di Montebelluna e primatista italiana (2'05"56) - preparata da Gianluca Belfiore, - trionfa con la terza prestazione personale di sempre in 2'06''06 ed unica a scendere sotto il 2'07 tra le finaliste. Le fanno compagnia sul podio l'inglese Cassi Wild, seconda in 2'07''74, e l'ungherese Katalin Burian, bronzo come in Scozia in 2'07''87.

"Sono veramente felice perché non pensavo proprio di nuotare un tempo così basso - racconta la dorsista veneta, tesserata per Fiamme Gialle e CC Aniene, dottoressa in economia aziendale internazionale - Questo vuol dire che sto lavorando bene, seppur non sono pienamente soddisfatta di come ho gestito la gara perché ho pensato più alle avversarie e meno al tempo. E' arrivato comunque l'oro e va benissimo così".

Panziera esce dalla vasca ungherese della Duna Arena con altre quattro medaglie al collo: l'argento individuale nei 100 dorso, l'argento con la staffetta 4x200 stile libero mixed, e due bronzi con la 4x100 mista mixed e con la 4x100 mista.

I complimenti di Zaia

"Anche Margherita Panziera entra a pieno titolo nella storia dello sport e del nuoto nazionale e veneto. Vincere │ difficilissimo, confermarsi ancora di pi. Un bis straordinario che arriva poco dopo un prestigioso argento. Bravissima questa ragazza montebellunese che ci riempie d'orgoglio".

Così il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, appena appresa la notizia che Margherita Panziera ha vinto la medaglia d'oro nei 200 dorso ai campionati europei, dopo essere salita sul podio anche con il secondo posto sulla distanza più breve dei 100.

"Con la 'divina' Federica Pellegrini che continua a fregiarsi di nuove medaglie e con Margherita Panziera - aggiunge Zaia - il movimento natatorio veneto sta vivendo un momento d'oro in tutti i sensi. Un viatico carico di suggestioni verso le Olimpiadi di Tokyo 2021".

La prima volta di Pozzobon

Dalla rassegna di Budapest arriva la prima soddisfazione in una grande rassegna per la 27enne di Maserada sul Piave Barbara Pozzobon.

Dopo innumerevoli successi in prestigiose gare internazionali successi è arrivata per lei la prima medaglia europea, il bronzo nella 25 km in acque libere.