"Medaglia di legno" per Margherita Panziera

La nuotatrice montebellunese ai Mondiali in Corea: "Sono partita malissimo, sono molto amareggiata".

"Medaglia di legno" per Margherita Panziera
Sport Montebelluna, 27 Luglio 2019 ore 14:32

"Medaglia di legno" per Margherita Panziera. "Una grande amarezza, forse troppa pressione, è la prima gara in cui ho sentito una grande attenzione su di me. Se penso al 14° posto dello scorso mondiale il quarto è sicuramente un miglioramento. Ma è inutile nascondersi, pensavo proprio di poter vincere una medaglia". Questo il commento a caldo ai microfoni della Rai della 23enne montebellunese Margherita Panziera. Soltanto 5 centesimi l'hanno divisa dal podio, non fosse stato per quella bruttissima partenza la sua gara dei 200 dorso ai Mondiali di Gwangju, in Corea, poteva regalarle la prima medaglia mondiale in vasca lunga. In questa finale ha fatto registrare un tempo molto al di sotto delle sue possibilità, 2'06"67, a quasi un secondo dal suo personale. Domani Margherita sarà di nuovo in vasca per la staffetta e ce la metterà tutta per riscattarsi da questa giornata andata storta. La gara è stata vinta dall'americana Regan Smith, davanti all'australiana Kaylee McKeown e la canadese Kylie Masse.

Margherita Panziera ha vinto la medaglia di bronzo nei 200 m dorso agli Europei in vasca corta di Copenaghen 2017, stabilendo il nuovo record italiano col tempo 2'02"43. Ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018 ha fatto incetta di medaglie d'oro conquistandone complessivamente quattro nei 100 m dorso, 200 m dorso, più altre due nelle staffette 4x200 m stile libero e 4x100 m misti. Ha stabilito inoltre il nuovo record dei Giochi nei 100 m dorso col tempo 1'00"74, oltre ad avere contribuito pure al nuovo record stabilito nella staffetta 4x100 m misti.

Si è laureata campionessa nei 200 m dorso agli Europei di Glasgow 2018, stabilendo il nuovo record dei campionati con il tempo 2'06"18 e ha vinto pure una medaglia di bronzo partecipando alla staffetta 4x100 m misti mista. Ha raggiunto inoltre la finale dei 100 m dorso classificandosi quinta. Ai Mondiali in vasca corta di Hangzhou 2018 ha vinto un'altra medaglia di bronzo nella staffetta 4x100 m misti stabilendo, insieme a Martina Carraro, Elena Di Liddo, e Federica Pellegrini, il nuovo record italiano ed è giunta quinta nei 200 m dorso. Non è riuscita a superare le semifinali nei 100 m dorso, mentre ha ottenuto l'accesso alle finali delle staffette 4x50 m misti e 4x200 m stile libero guadagnando rispettivamente l'ottavo e il sesto posto.