Sport
CICLISMO

Sabato passa il Giro: vax point, strade e scuole (non tutte) chiuse per la tappa dello Zoncolan

Tra le 11.40 e le 13.00 la Marca sarà attraversata dalla corsa rosa. Le informazioni utili per non restare bloccati (o per vedere i corridori)

Sabato passa il Giro: vax point, strade e scuole (non tutte) chiuse per la tappa dello Zoncolan
Sport Montebelluna, 19 Maggio 2021 ore 10:40

Il Giro d'Italia di ciclismo arriva alla fine della sua seconda settimana entrando con due tappe in territorio Veneto: la Ravenna-Verona di venerdì 21 e l'attesa Cittadella-Monte Zoncolan di sabato 22. Indicativamente le strade attraversate saranno chiuse due ore prima del passaggio e riapriranno subito dopo il transito. Non saranno operativi i due centri vaccinali di Riese Pio X e Godega Sant'Urbano.

Pianura trevigiana

La carovana rosa partirà alle 11.30 da Cittadella e attraverserà nell'ordine il territorio di Galliera Veneta lungo la provinciale 28 e la strada regionale 53, poi Castelfranco Veneto seguendo la provinciale 667, il centro di Montebelluna dove il passaggio è previsto intorno alle 12.15.

Lungo la strada Marosticana la corsa passerà per Volpago (12.25) e Giavera, svoltando verso Arcade (12.35) lungo la sp 57; a Spresiano (12.40) l'ingresso nella Pontebbana che porterà verso il Friuli Venezia Giulia, superando il Piave a Ponte della Priula (12.47), arrivando poi a Conegliano (13.01) e deviando verso Orsago e Caneva sulla sp 43.

In provincia di Pordenone sono attese le due salite di giornata, la forcella del Monte Rest (Gpm di 2^ categoria a 1069 metri) e il temutissimo Monte Zoncolan a quota 1730, 14 km di salita e 1200 metri di dislivello, con le pendenze  medie dell'8,5% e i terribili 3 km finali al 13% con una punta massima del 27%.

Castelfranco, due strade importanti

Le strade interessate al transito nel territorio di Castelfranco Veneto sono la SR 53 "Postumia" e la SP 667 che verranno chiuse indicativamente dalle ore 10:00 di sabato 22 maggio.

Montebelluna, stop al traffico dalle 9.40

Il Giro d’Italia 2021 attraverserà il centro di Montebelluna e passerà su un percorso di circa 8 km nelle seguenti strade del territorio comunale: Via Don Minzoni – Via delle Piscine – Via Castellana (dalla rotatoria di Via delle Piscine/Via Ca’ Mora ad intersezione con via Bassanese) – Via Montegrappa – Viale XXX Aprile – Corso Mazzini – Piazza IV Novembre – Via Piave – Via Schiavonesca Priula.

Si informa che, come stabilito dall’ordinanza della Prefettura e, ad integrazione, da ordinanza comunale a partire dalle 9.40 e fino alle 12.35 è sospeso il traffico veicolare e vietata la sosta con rimozione forzata lungo i tratti di strada sopra citati interessati dalla competizione.

Inoltre, dalle 6.30 alle 14.00 è vietata la sosta con rimozione forzata sul tratto di Corso Mazzini compreso dall’intersezione con via Bertolini all’intersezione con via Regina Cornaro.

E’ sospeso il traffico veicolare dalle 9.40 e fino alle 12.35 anche nelle seguenti vie:

in via Ca’ Mora
in via Sant’Antonio, nel tratto dall’intersezione con via San Liberale all’intersezione con via Castellana
in via Pellico, nel tratto dall’intersezione con via Giorgione all’intersezione con Corso Mazzini
in via Manzoni, nel tratto dall’intersezione con via Alighieri all’intersezione con via Pellico
in via Serena, nel tratto dall’intersezione con via Dalmazia all’intersezione con Corso Mazzini
in via Garibaldi
in via Roma nel tratto dall’intersezione con via Tintoretto all’intersezione con Corso Mazzini
in quanto strade a senso unico che adducono al tratto stradale percorso dai ciclisti.

Mercato aperto, chiuse solo le scuole primarie

E’ confermato il mercato Km0 in Largo X Martiri e l’area delle piazze centrali, a partire dalle 11.00, pur chiusa, potrà essere frequentata dai pedoni per raggiungere negozi ed esercizi commerciali attraverso accessi contingentati e sorvegliati dai volontari della Protezione civile.

Inoltre, per non sovraccaricare il traffico cittadino in concomitanza col passaggio del Giro, è prevista la chiusura delle scuole primarie pubbliche e paritarie come da ordinanza del vicesindaco reggente, Elzo Severin.

Confermato invece lo svolgimento delle lezioni della scuola secondaria di primo grado, mentre si raccomanda ai Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di II grado di disporre l’attivazione della didattica a distanza, al fine di evitare il congestionamento della circolazione stradale e disagi alle famiglie nel raggiungimento delle sedi scolastiche.

Infine, ai fini del contenimento del contagio da COVID-19 e della tutela della sicurezza urbana in tutte le vie interessate dal passaggio della gara ciclistica è vietato lo stazionamento del pubblico.

Volpago e Giavera, scelte diverse

Una chiusura parziale della strada Schiavonesca a Volpago avverrà da due ore prima del passaggio (previsto tra le 12.21 e 12.35), con la chiusura totale in essere a partire dalle ore 12:00 fino le ore 13:00 circa , ovvero successivamente al passaggio dell’automezzo “Fine gara ciclistica”.

Il mercato settimanale del sabato si svolgerà al pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 19.30. Tutte le scuole saranno chiuse.

A Giavera invece , dove la corsa passerà pochi minuti dopo, il mercato è stato annullato, mentre le scuole resteranno aperte.

Ad Arcade solo strade, a Spresiano campanella in anticipo

Chiuderà dalle 10.30 alle 13.30 la SP 57 nel territorio di Arcade, comprese tutte le vie di accesso laterali.

La tappa del Giro passerà per Spresiano tra le 12:39 e le 12:44. Le strade interessate saranno via Montello, via Pio X, con uscita a sinistra e immissione sulla S.S. 13 Pontebbana – Via Nazionale in direzione Conegliano.

Le chiusure saranno attuate a partire da due ore prima del passaggio, ovvero dalle ore 10:30, e la riapertura è prevista per le ore 13:00 circa, ovvero successivamente al passaggio dell’automezzo “Fine gara ciclistica”.

La scuola primaria di Spresiano “Italo Calvino” terminerà le lezioni alle ore 10:15 e sarà garantito il rientro degli alunni alle proprie abitazioni sia con il servizio di trasporto scolastico sia con i mezzi privati dei genitori, in quanto compatibile con l’orario previsto di chiusura delle strade interessate.