Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 2 e domenica 3 aprile 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 2 e domenica 3 aprile 2022
Eventi Treviso, 31 Marzo 2022 ore 11:33

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Treviso e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 2 e domenica 3 aprile 2022.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend

TREVISO. Concorso internazionale di Danza

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile 2022

Un anno da record per la diciannovesima edizione dello storico Concorso Internazionale per danzatori, coreografi e scuole, organizzato da Progetto Danza Treviso che si svolgerà sabato e domenica prossimi,  il 2-3 aprile  presso gli impianti de LA GHIRADA, città dello sport a Treviso.

Si tratta di una delle più rilevanti iniziative legate al mondo della danza che si tengono in Veneto:

“Ci aspetta un’edizione record che conta ben 280 coreografie e 600 ballerini che si esibiranno durante le due giornate - spiegano Anna Martinelli ed Ornella Camillo, co-presidenti di Progetto Danza Treviso e organizzatrici dello Stage Internazionale di Danza – Non ci aspettavamo un riscontro così alto e questo richiederà un grande sforzo organizzativo ma siamo pronte a sostenerlo perché la voglia e la passione ci sta già travolgendo. La scelta di organizzare il Concorso presso gli impianti de La Ghirada ci consente una maggiore tranquillità grazie agli ampi spazi e vista la familiarità con l’ambiente perché è la stessa location dove si svolge da 36 anni, e così sarà anche per la prossima estate, a luglio dal 3 al 16,  lo Stage Internazionale di Danza”.

Progetto Danza Treviso si occupa da oltre 35 anni di danza in tutte le sue forme e manifestazioni.

“Gli iscritti arrivano da tutta Italia -  spiegano le due presidenti di Progetto Danza Treviso- a partire dal nostro NordEst, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna fino ad arrivare alla Sicilia. La giuria, che ringraziamo, avrà un bel da fare nello scegliere i vincitori”.

Tra le ultime novità anche l’ingresso di un ulteriore premio, una borsa di studio, offerta da Assodanza Italia.

“Questa è una grande opportunità offerta dall’Associazione Assodanza Italia che ho l’onore di guidare a livello regionale – dichiara Ornella Camillo – una borsa di studio che consentirà al vincitore di partecipare allo Stage Internazionale di Danza previsto per il prossimo luglio sempre qui in Ghirada. Un’associazione che ha poco più di 2 anni ma che ha saputo interpretare il mondo della danza grazie alla professionalità degli associati tant’è che proprio da poco siamo stati chiamati a far parte del Tavolo Tecnico sulla Danza del Ministero della Cultura”.

Due saranno le palestre interamente dedicate al corso, nella palestra 1 si svolgerà la competizione mentre la palestra 2 sarà dedicata agli atleti. In entrambe le strutture saranno allestiti dei monitor che consentiranno di seguire, anche nei dettagli, la competizione. L’ingresso al Concorso è consentito anche al pubblico, biglietto 12 €, munito di Green Pass rafforzato e mascherina FFP2 così come prevedono le disposizioni attuali anti Covid-19.

TREVISO. Cattedrale sonora, Duomo di Treviso

  • Sabato 2 aprile 2022 - Ore 20.45

Musincantus e Cattedrale Treviso Eventi Arte e Cultura promuovono due appuntamenti che vedono protagonisti l’organo monumentale risalente all’Anno giubilare 2000 e i 7 giovani organisti del principale luogo di culto cittadino.

Il programma spazia dai brani di Johann Sebastian Bach a quelli della generazione di compositori di fine Ottocento, come Charles-Marie Widor, Théodore Dubois e Louis Vierne, con l’obiettivo di valorizzare la grandezza e la potenza dello strumento musicale costruito dalle ditte Kuhn e Hradetzky.

L’ingresso è libero. Info: musincantus.it

TREVISO. City booming Treviso - un'esplosione di mattoncini 

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 - Dalle 10.00 alle 19.00

La mostra CITY BOOMING non si ferma! Prorogata fino al 19 aprile + ogni weekend workshop LEGO® dedicati a genitori e figli!

Nel cuore di Treviso, è arrivata la più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini. Un enorme diorama di 60 metri quadri. Una metropoli colorata, riprodotta nei minimi particolari con edifici, luci, strade, abitata da 6.000 minifigure, e da moltissimi supereroi, tutti da scoprire. Una mostra per tutte le età dove… non si sa chi accompagna chi.

I nuovi orari

La proroga si estenderà durante tutti i weekend con orario 10.00-19.00 e apertura straordinaria nei giorni lunedì 18 e martedì 19 aprile, sempre con lo stesso orario. L’intenzione della società LAB Literally Addicted to Bricks di Wilmer Archiutti e di Giuliamaria e Gianmatteo Dotto Pagnossin, è quella di diffondere, in questo periodo particolarmente difficile e sentito per tutti, un po’ di gioia, svago e divertimento a tutti, con una delle esposizioni di mattoncini LEGO® che producono da quasi 10 anni, perché ricordiamoci, i lego non hanno età: appassionano grandi e piccoli!

Per rendere la visita ancora più piacevole e interattiva, è stata ideata una caccia al tesoro, dove mettere alla prova le abilità di osservatori, con l’obiettivo di aguzzare la vista e trovare tutte le risposte all’interno dell’enorme diorama di 60 metri quadri.

Orari:

  • Sabato e Domenica: dalle 10.0 alle 19.00

Ingresso:

  • Biglietto intero: € 7,00
  • Biglietto ridotto: € 4,00 - ridotto over 70, under 18, studenti universitari fino a 25 anni (con tesserino identificativo), militari e appartenenti alle forze dell’ordine, convenzioni mostra, disabili (accompagnatore gratuito)
  • Gratuito: bambini fino ai 5 anni non compiuti

Prevendite online su ciaotickets.com:
https://www.ciaotickets.com/biglietti/city-booming-treviso

Sito Internet: www.bricklab.net
Hashtag ufficiale: #cityboomingtreviso
Pagina Facebook: LABLiterallyAddictedtoBricks (https://www.facebook.com/LABLiterallyAddictedtoBricks/)

TREVISO. Gustartigianato di Marca

  • Da venerdì 1 a domenica 3 aprile 2022

Pasticceri, panettieri, birrai, casari, salumieri, cioccolatieri e gastronomi nel prossimo fine settima saranno in piazza Borsa a Treviso, negli stand di Gustartigiano, la rassegna promossa da Confartigianato Imprese Treviso e Marca Trevigiana.

Dalle 16.00 di venerdì pomeriggio alle 20.00 di domenica, nove imprese associate del comparto alimentare si presenteranno alla cittadinanza proponendo un’offerta varia e variegata di prodotti di assoluta qualità. Tre giorni dedicati alla promozione e valorizzazione delle eccellenze agroalimentari durante i quali gli studenti del Centro di Formazione Professionale Lepido Rocco di Lancenigo, in un laboratorio dedicato, daranno dimostrazione delle loro abilità e competenze esibendosi in  show cooking. Per consultare il programma CLICCA QUI. L’inaugurazione è fissata per sabato 2 aprile alle ore 12.00 in piazza Borsa a Treviso.

L'evento è sostenuto da Camera di Commercio Treviso-Belluno ed EBAV e patrocinato dal Comune di Treviso e dalla Provincia di Treviso. Un’occasione per scoprire e degustare leccornie di ogni genere apprezzandone la genuinità

TREVISO. Borgo Cavour in fiore e Fiera motori

  • Domenica 3 aprile 2022 - Dalle 08.00 alle 20.00

Domenica 3 aprile 2022, dalle 08:00 alle 20:00, presso Borgo Cavour, Borgo Cavour. Tradizionale mostra-mercato di piante, fiori, articoli da giardino, artigianato ed esposizione concessionarie auto. Ingresso: Libero.

Organizzatore e info
associazione artigiani e commercianti per Borgo Cavour e Via Canova

Indirizzo Via Canova
Telefono 0422-419195
Sito web http://mercatini-antiquariato.com

CASTELFRANCO VENETO. Giornata Ecologica

  • Domenica 3 aprile 2022 - Dalle 08.15

Il rispetto e la tutela dell'ambiente sono al primo posto per il Comune di Castelfranco Veneto.

È da questi principi che nasce la Giornata Ecologica, organizzata in collaborazione con le Associazioni di Volontariato di Quartiere e delle Frazioni e Contarina, per mantenere più pulito il territorio di Castelfranco Veneto.

I responsabili delle associazioni si troveranno dalle 8.15 presso la Protezione Civile, per poi organizzare il raduno presso la propria sede. Alle 8.40 inizieranno le operazioni di pulizia della città, che proseguiranno per tutta la mattina. Per le adesioni è necessario rivolgersi alla propria Associazione di Quartiere.

CASTELFRANCO VENETO. Reka Nyari. Ink Stories

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile 2022

Arriva a Castelfranco Veneto direttamente dal museo DART della Permanente di Milano la mostra fotografica Ink Stories di Reka Nyari. Una selezione di 15 opere che fanno parte di un progetto di ritrattistica che è tuttora in corso e che l’artista ha presentato nel 2017 con la sua prima personale a New York, Geisha Ink. Inaugurazione della rassegna venerdì 11 marzo.

Un progetto che ha come focus lo studio sull’identità personale e l’emancipazione femminile attraverso la ritrattistica nuda. In esposizione fotografie in bianco e nero su larga scala e tre opere digitali in NFT che hanno come soggetti nudi femminili con corpi ricoperti di tatuaggi.

«Negli ultimi anni - racconta l’artista in un’intervista pubblicata su Art Master, periodico d’arte edito da Masterpieces Group - ho lavorato alla mia serie Ink Stories, che ritrae donne di tutto il mondo completamente tatuate e racconta storie di vita disegnate sulla loro pelle. Ho sempre amato realizzare ritratti e mi sono interessata all’arte del tatuaggio. I tatuaggi sono un modo così bello, definitivo, artistico e ribelle di rivendicare il proprio corpo, spesso funzionando come terapia per trasformare la vita e l’aspetto di una persona. Possono essere emblemi di forza, promemoria di coraggio e guide per un percorso migliore della vita».

Le opere di Reka Nyari sono state esposte in numerose gallerie negli Stati Uniti e in Europa, la mostra di Milano è stata la prima in Italia e fa tappa anche a Castelfranco Veneto grazie all’impegno di Masterpieces Group che ha deciso di ospitarla nella sua sede all’interno di Palazzo Spinelli-Guidozzi.

«La donna è il fulcro del mondo: è creazione, è amore, è dolcezza ma anche forza, vitalità, unione, rinnovamento», spiega Sara Longo, direttore eventi di Masterpieces Group. «La figura della donna è così potente che da sempre viene messa in discussione proprio per cercare di sminuirne la potenza. È per celebrare questo essere così importante che abbiamo scelto di portare nella nostra sede di Castelfranco Veneto una mostra di Reka Nyari che ‘parla’ di donne che si raccontano attraverso il proprio corpo».

Metà finlandese e metà ungherese, l’artista è nata a Helsinki e ha vissuto a Budapest per alcuni anni prima di trasferirsi definitivamente a New York nel 1997. Ha vinto il primo premio al Miami Photo Center Vision Excellence Awards nel 2018 e all’International Photography Awards (IPA) nel 2010, categoria Beauty Pro. La sua monografia di 225 pagine intitolata Femme Fatale: Female Erotic Photography è pubblicata in 6 lingue ed è sold out in tutto il mondo.

La Finlandia è la patria della sauna e Nyari è cresciuta con un approccio non sessualizzato e naturale alla nudità e al corpo femminile, approccio che emerge chiaramente dalle sue opere:

«La nudità non è sinonimo di pornografia o sessualità. Questo aspetto è molto importante nel mio lavoro», spiega. Ink Stories è immaginario femminile senza limiti: i racconti di quattro donne e di come hanno risposto alla lotta e al dolore. La storia di come hanno cambiato la loro vita, trasformandola in quello che volevano, della loro resilienza.

«Tutti i tatuaggi sono reali - spiega Nyari - e ogni serie che ho realizzato racconta le storie intime e vere dei miei soggetti. Conosco bene ognuna delle donne prima di scattare. Penso agli scatti come a una collaborazione, a un trasferimento di energia tra me e il mio soggetto».

Reka Nyari ama fotografare il tipo di donne che vuole essere: «forti, belle, potenti e responsabili della loro vita e della loro sessualità». Le quattro donne fotografate dall’artista sono unite dal fil rouge dell’indipendenza e del potere. Ognuna è l’eroina di una storia di auto-emancipazione, riconciliazione con i propri traumi, una storia raccontata sulla loro pelle. In quest’ottica i tatuaggi diventano simboli di vigore e trionfo, simboli di come hanno trasformato la loro mente trasformando la loro pelle.

La mostra si sviluppa in quattro sezioni.

  • Geisha Ink - 2015 - Geisha Ink è Ginzilla, una giovane donna nata in una famiglia tradizionale giapponese dai valori conservatori intransigenti. I suoi atti di ribellione sono scritti in modo permanente sul suo corpo.
  • Blooming Ink - 2019 - Charlotte, la protagonista di questa sezione, ha avuto a che fare con un’estrema timidezza e ansia sociale per tutta la sua vita, che l’ha portata a ritirarsi in se stessa. Affascinata dalla bellezza dei tatuaggi, ha avuto l’idea di ricoprire tutto il suo corpo di inchiostro. Il suo corpo è un’opera d’arte completa.
  • Blooming Ink NFT -2021 - Alcuni ritratti animati che l’artista ha sviluppato come NFT.
  • Punctured Ink - 2021 - In questa serie l’artista lavora attraverso un processo di perforazione della superficie di ogni stampa che, a differenza della pittura e del disegno, crea fori in rilievo che lasciano un risultato permanente, proprio come fa un tatuaggio sulla pelle.

INFORMAZIONI

Reka Nyari. Ink Stories
11 marzo – 29 maggio 2022
Orari di apertura

  • Venerdì 11 marzo: solo su invito
  • Sabato 12 e domenica 13 marzo: 10,00 – 12,00/ 14,00 – 19,00 (entrata libera)
  • Da lunedì 14 marzo: visita su appuntamento. In caso di presenza in sede del team Masterpieces Group l’entrata sarà libera senza necessità di appuntamento.

Per info e prenotazioni visite: info@masterpiecesgroup.com. Ingresso gratuito

SANTA LUCIA DI PIAVE. Mastro Birraio in Fiera

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 - Ore 17.00 e ore 11.00

Torna l'appuntamento a Santa Lucia di Piave con "Mastro Birraio", la Fiera della Birra Artigianale arrivata quest'anno alla sua nona edizione.

Nei tre diversi weekend di apertura, sarà possibile degustare birre di oltre quaranta birrifici provenienti da tutta Italia, ma anche diversi piatti e gastronomie d'eccellenza. Arricchiranno l'evento anche numerosi spettacoli, concerti e raduni: il 27 marzo delle Harley Davidson, il 3 aprile delle Vespa e il 10 aprile delle Ferrari.

COL SAN MARTINO/FARRA DI SOLIGO. Trofeo Piva

  • Domenica 3 aprile 2022

Il 73° Trofeo Piva è una gara su strada internazionale per la categoria U23 maschile che da 1946 si svolge a Col San Martino (TV) la prima domenica di aprile. Organizzato dall'AC Col San Martino, associazione che quest'anno compie il suo sessantesimo anno di vita, il Trofeo Piva è una classica di importanza  internazionale che coinvolge almeno 15 paesi diversi ogni anno. La gara si svolge su un percorso di 179 km attraverso le colline del Prosecco Patrimonio dell'Unesco che regalano una cornice naturale unica al mondo. 175 gli atleti di 35 squadre diverse che prenderanno il via da Col San Martino il 3 aprile 2022 e dovranno affrontare per ben 9 volte la salita di Combai e per 3 volte la mitica Riva di San Vigilio un tratto di 600m con pendenze che sfiorano il 22%!

Vieni a seguire la gara e godi della bellezza delle Colline di Valdobbiadene e Conegliano – Patrimonio Unesco! Puoi trovare ospitalità presso le realtà ricettive/ristorative partner:

  • Locanda Marinelli | Ristorante L'Orma
  • Hotel Villa Soligo
  • Rustico Costa d'Oro
  • Pizzeria La VacaMata
  • Agriturismo Fiori&Vigne
  • Locanda Da Condo
  • Bike and Wine alloggi

MONTEBELLUNA. Mostra mercato itinerante "Regioni d'Europa"

  • Da venerdì 1 a Domenica 3 aprile 2022

Regioni d’Europa a Montebelluna dall’1 al 3 aprile. Da venerdì 1° aprile a domenica 3 aprile il comune di Montebelluna ospiterà Regioni d’Europa, la maxi mostra-mercato itinerante dedicata al cibo e all’artigianato europei. Di cosa si tratta esattamente? Ottanta botteghe sparse per il centro storico ricche di prodotti artigianali ed enogastronomici del territorio europeo, dalle specialità del Belgio, a quella Spagna, della Francia, e poi Scozia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, attraverso tutto il Continente.

E, ovviamente, il meglio delle tipicità italiane. Le porte apriranno alle ore 9 di venerdì 1° aprile e chiuderanno solo alle 23 di domenica 3. Una full immersion di tre giorni per scoprire le aziende di artigianato e street food della cultura europea.

Come raggiungere Regioni d’Europa. Regioni d’Europa a Montebelluna sarà in Piazza Negrelli, centro storico cittadino e cuore del provincia trevisana, a pochi passi dalla stazione ferroviaria che la collega a Treviso in neanche un’ora. Per chi preferisce arrivare in auto, sempre da Treviso, da cui dista 22 km, è possibile prendere la strada regionale Feltrina n° 348, direzione Feltre.

Che cosa troverete. Sulle bancarelle di Regioni d’Europa troverete street food, pietanze tradizionali, bigiotteria, tessuti, incensi, prodotti per la casa e per la cosmesi, ma anche materiale tecnico per la montagna, abbigliamento, bevande alcoliche e non. Un’occasione per visitare Montebelluna Regioni d’Europa è anche un’occasione per visitare Montebelluna ed esplorare il suo borgo storico. Montebelluna è da sempre considerata una cerniera di raccordo tra colline e vitigni, attrazione artistiche e moda. Non a caso, il simbolo della cittadina è il Museo dello Scarpone e della Calzatura che si trova all’interno della cinquecentesca Villa Binetti-Zuccareda. Qui sono conservati oltre 2mila oggetti legati al mondo del design, dall’ideazione alla realizzazione, oltre a 700 brevetti legati al mondo calzaturiero. Immancabili il Duomo dell’Immacolata Concezione, risalente ai primi del Novecento, la secentesca Chiesa di Santa Maria in Colle che domina la campagna circostante e il Museo di Storia Naturale e Archeologia a Villa Biagi. Prendetevi poi almeno un paio d’ore per una passeggiata nel parco del Montello con i suoi 60 chilometri quadrati di natura, le sue piste ciclabili che costeggiano il Brentella e le sue ben 91 grotte sotterranee.

Regioni d’Europa è un progetto realizzato da Apeca e Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza in collaborazione con FIVA ASCOM. Scopri tutte le date degli eventi sul portale QUI – Eventi sul Territorio.

Seguici sui nostri canali