Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 3 e domenica 4 dicembre 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 3 e domenica 4 dicembre 2022
Eventi Treviso, 02 Dicembre 2022 ore 07:43

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Treviso e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 3 e domenica 4 dicembre 2022.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 3 e domenica 4 dicembre 2022

CASTELFRANCO. Art Voice Christmas Songs 2022

  • Sabato 3 dicembre

Sabato 3 dicembre alle 21.00 il settecentesco Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV) ospiterà il tradizionale appuntamento natalizio del centro di alta formazione per lo spettacolo. Sul palco le Voci di Art Voice Academy, solisti e cori, e l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretti dal Maestro Diego Basso, eseguiranno un repertorio che coniuga i brani pop rock della tradizione natalizia più amati in tutto il mondo. All’evento parteciperà Tiziana Giardoni D’Orazio per la consegna del Premio Stefano D’Orazio alla bergamasca Paola Damini. Il concerto sarà anche l’occasione per aprire i festeggiamenti di un importante compleanno: i primi vent’anni anni di Art Voice Academy.

Le festività natalizie a Castelfranco Veneto (TV) si celebrano in musica.  Sabato 3 dicembre, alle 21.00, la suggestiva cornice del settecentesco Teatro Accademico, progettato dall’architetto Francesco Maria Preti, ospiterà “Art Voice Christmas Songs 2022”, il tradizionale concerto di Natale di Art Voice Academy, il centro di alta formazione per lo spettacolo diretto dal Maestro Diego Basso.

Un concerto all’insegna dell’emozione dove le voci soliste, i cori Children's Choir, Teen Choir, Young Choir e il gruppo vocale Golden Bliss, si esibiranno dal vivo con l'Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, diretta dal Maestro Diego Basso, eseguendo un repertorio che riunisce i brani pop rock della tradizione natalizia più amati in tutto il mondo.

La serata evento sarà impreziosita anche dalla presenza di Tiziana Giardoni D’Orazio che consegnerà il Premio Stefano D’Orazio a Paola Damiani, giovane artista di Bergamo alla quale è stata assegnata la borsa di studio in Art Voice Academy per l’anno accademico 2022/2023. La borsa di studio dedicata al batterista e compositore dei Pooh è alla sua seconda edizione e ha visto la partecipazione di giovani voci provenienti da tutta Italia. La vincitrice Paola Damiani si esibirà poi live con l’Orchestra.

Un concerto particolarmente sentito, anche perché inaugura gli eventi “20 anni di Art Voice Academy” dalla fondazione dell’Accademia. Una festa che proseguirà, a ritmo pop rock, con un secondo live, venerdì 9 dicembre alle 21.00, in un luogo altamente simbolico per l’Accademia e per il suo fondatore, il Maestro Diego Basso: “Casa Riese” di Riese Pio X. Comune in cui l’avventura del centro di alta formazione dello spettacolo è iniziata.

Le Voci di Art Voice Academy sono molto amate e seguite anche dal grande pubblico. Punto di forza di Art Voice Academy, infatti, è il dialogo costante con il mondo dello spettacolo e con gli artisti di livello nazionale ed internazionale, che, insieme a numerose partecipazioni a prestigiose rassegne musicali, consente ai propri allievi di mettersi confronto a livello professionale. Hanno partecipato al tour “Roby Facchinetti Symphony”, fanno parte del coro pop "Omaggio a Ennio Morricone" e sono le voci di “Diego Basso Direttore d'Orchestra PLAYS QUEEN”.  Si sono esibite questa estate sul palco dell’Arena di Verona in occasione del TIM Awards 2022, insieme ad Elisa e Mika.

Le Voci di Art Voice Academy sono, note anche per la loro partecipazione alle produzioni televisive “Natale in Vaticano”, “Sanremo Young” Rai 1, “Viva Mogol!”, Rai 1, e “Music”, in onda su Canale 5.

𝗜𝗻𝗳𝗼 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶

intero platea e palchi centrali euro 25,00 - palchi laterali euro 20,00

ridotto (dai 15 ai 18 anni) platea e palchi centrali euro 20,00 - palchi laterali euro 15,00

gratuito fino ai 14 anni

𝗣𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘃𝗲𝗻𝗱𝗶𝘁𝗮 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶

presso la segreteria di Art Voice Academy via delle Mimose, 6 - Castelfranco Veneto dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle ore 18.30

tel. +39 393.9639677 - email segreteria@artvoiceacademy.it

TREVISO. Autunno musicale, alla scoperta della “civiltà musicale trevigiana” tra ‘700 e ‘800

  • Domenica 4 dicembre

Il festival organizzato da Musincantus in rete con il Comune di Treviso domenica 4 dicembre alle 16.00 fa tappa al Museo Bailo di Treviso per un momento di studio e confronto che svilupperà i contenuti proposti dagli appuntamenti in programma nel corso dell’edizione 2022. Attraverso gli studi dello storico della musica Giuliano Simionato e del direttore della Cappella musicale del Duomo Michele Pozzobon, l’impegno divulgativo del direttore della casa editrice musicale trevigiana Diastema Paolo Troncon e la contestualizzazione delle vicende musicali nella storia cittadina del dirigente dei Musei Civici Fabrizio Malachin, sarà possibile ripercorrere due secoli di musica a Treviso seguendo il fil rouge del repertorio mariano. Il convegno sarà l’occasione per la presentazione della raccolta “Tibi Virgo dicatum” (Diastema Editrice), che valorizza il patrimonio di canti liturgici e devozionali locali dedicati a Maria.

Dopo l’incontro inaugurale di sabato 26 novembre alla scoperta dell’archivio musicale della Biblioteca Capitolare della Cattedrale, Autunno Musicale prosegue domenica 4 dicembre con il convegno “Civiltà musicale trevigiana, il repertorio degli autori tra ‘700 e ‘800” al Museo Bailo di Treviso, in Sala Vittorio Zanini alle 16.00. Il festival organizzato da Musincantus in rete con il Comune di Treviso attraverso l’appuntamento convegnistico delineerà la cornice in cui sono inseriti i successivi eventi musicali della quarta edizione 2022, rileggendo due secoli di storia cittadina attraverso il filtro dei canti liturgici e devozionali dedicati alla Vergine Maria. Interverranno Giuliano Simionato, storico della musica, insegnante e autore, Michele Pozzobon, direttore della Cappella musicale del Duomo, Polo Troncon, direttore della casa editrice musicale trevigiana Diastema, e Fabrizio Malachin, dirigente dei Musei Civici. Nel corso del pomeriggio sarà presentata anche la raccolta “Tibi Virgo dicatum” (Diastema Editrice), con l’introduzione di Giuliano Simionato e la trascrizione di Jacopo Cacco, che valorizza il patrimonio di canti liturgici e devozionali locali dedicati a Maria.

MONTEBELLUNA. Mercatini di Natale

  • Sabato 3 e domenica 4 dicembre

L'amministrazione comunale di Montebelluna presenta il calendario delle iniziative in programma dal 3 dicembre all’8 gennaio. Un palinsesto ricco di eventi e di iniziative, con un focus specifico rivolto ai più piccoli, messo a punto dall’assessorato al Turismo, a quello della cultura peri consueti eventi di fine anno, assieme all’azienda esterna incaricata della gestione dei festeggiamenti e alla Pro loco, ai Servizi culturali che si occupano anche dell’aspetto turistico del Comune.

Il momento clou dell’apertura è fissato per sabato 3 dicembre alle 17.30 circa in Corso Mazzini dove sarà acceso l’albero principale alla presenza del sindaco e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, con allietamento musicale a tema ovviamente natalizio. Il Villaggio di Babbo Natale sarà aperto tutti i giorni fino all’8 gennaio 2023 e tutti i pomeriggi dei sabato e delle domeniche di dicembre e di giovedì 8 dicembre 2022 Babbo Natale accoglierà i più piccoli per un abbraccio o una foto e per ricevere le letterine con apposita cassetta postale. Nello stesso periodo in Piazza Sedese sarà aperta la pista da pattinaggio e in piazza D’Annunzio il Mini Lunapark.

In Corso Mazzini domenica 4 e sabato 10 dicembre e domenica 18 dicembre in piazza Oberkochen si terranno i Mercatini di Natale, sabato 17 dicembre il Mercatino Cose ritrovate in Corso Mazzini, domenica 18 dicembre in Corso Mazzini ci sarà il tradizionale mercato straordinario di Natale mentre giovedì 22, venerdì 23 e sabato 24 dicembre in Piazza Dall’Armi la manifestazione “Natale di gusto” con bancarelle e proposte enogastronomiche della tradizione. La Befana sarà presente invece il 5 ed il 6 gennaio 2023 per donare dolci e calzette ai piccoli.

Il 10, l’11, il 17 e il 24 dicembre le piazze saranno animate con bolle di sapone, laboratori, acrobati, clown ed elfette che aiuteranno i bambini a scrivere le lettere a Babbo Natale mentre MeVe e Museo propongono degli originali laboratori (Lettere di Natale, Staffetta di Natale dei Musei) oltre che l’ormai tradizionale “Child Room di Natale” dal 27 al 30 dicembre e dal 27 dicembre al 5 gennaio (chiuso il 2 gennaio), nei pomeriggi di vacanza la mostra “Futuro Agenda 2030”, al Museo Civico, si propone come uno spazio di incontro tra scienze, archeologia e giochi, dove “fare cose” e “vedere gente”.

Non mancheranno i tradizionali concerti: Concerto spettacolo a cura della Banda Musicale e Gruppo Majorettes “Città di Montebelluna” il 27 dicembre al Palamazzalovo, il concerto di fine anno a cura dell’Orchestra “G. Legrenzi” il 29 dicembre al Palamazzalovo e il “55° Concerto dell’Epifania” del Coro del Duomo Città di Montebelluna presso il Duomo il 6 gennaio 2023. L’attesa del nuovo anno e l’arrivo del nuovo sarà allietata anche quest’anno dal Capodanno in centro.

Inoltre, come ogni anno, in biblioteca proposte di Natale per tutte le età. Per grandi e piccoli saranno a disposizione manuali e libri illustrati con idee per decorare alberi e case per le Feste. Negli spazi dedicati a bambini e ragazzi saranno esposti albi illustrati, racconti e romanzi a tema e uno speciale calendario dell’Avvento tutto di libri. A dicembre sarà presentata anche la nuova selezione di libri “Se una notte d’inverno un lettore”, curata dalla rete BAM, con titoli da prendere a prestito in biblioteca o da utilizzare come suggerimento per i regali di Natale. Tutte da scoprire le decorazioni in biblioteca, curate dalla Cooperativa Vita e Lavoro di Montebelluna.

CASTELFRANCO. Natale sotto le mura

  • Domenica 4 dicembre

Ritornano le apprezzatissime casette di Natale sotto le mura di Castelfranco Veneto!

Dal 26 novembre 2022 all'8 gennaio 2023, con i seguenti orari:

Sabato 3 e domenica 4 dicembre 10.00-19.30

CONEGLIANO. Visita guidata a Villa Gera, il capolavoro di Jappelli

  • Domenica 4 dicembre

Adagiata sulla collina del Castello, la villa domina la città, offrendo allo sguardo la bella facciata neoclassica a 8 colonne ioniche sormontate da un maestoso timpano, le cui sculture, raffiguranti l’Architettura che ospita le Arti Sorelle, sono opera di Marco Casagrande, rinomato scultore dell’epoca e avviato all’arte dallo stesso Bartolomeo Gera. L’ampio salone al piano nobile fu affrescato nel 1837, sempre per volere dell’infaticabile committente, da Giovanni Antonio De Min che, contravvenendo a tutti gli accordi presi, decise di rappresentare emblematiche scene tratte dal “De bello gallico” e da altri episodi della vita di Giulio Cesare, che ritraggono la tumultuosa storia degli Elvezi, con evidenti riferimenti alla dominazione asburgica nel Lombardo Veneto.

L’opera piacque a Gera tanto che, nel 1844, richiese a De Min un secondo affresco, lo sbarco di San Saba a Costantinopoli, da realizzarsi nel nuovo salone dell’ala orientale.

Prenotazione obbligatoria al link: https://eventi.venetosegreto.com/evento/villa-gera-il-capolavoro-di-jappelli-3/

Seguici sui nostri canali