Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 9 e domenica 10 aprile 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 9 e domenica 10 aprile 2022
Eventi Treviso, 07 Aprile 2022 ore 08:40

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Treviso e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 9 e domenica 10 aprile 2022.

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend

TREVISO. Cattedrale sonora, Duomo di Treviso

  • Sabato 9 aprile 2022 - Ore 20.45

Musincantus e Cattedrale Treviso Eventi Arte e Cultura promuovono due appuntamenti che vedono protagonisti l’organo monumentale risalente all’Anno giubilare 2000 e i 7 giovani organisti del principale luogo di culto cittadino.

Il programma spazia dai brani di Johann Sebastian Bach a quelli della generazione di compositori di fine Ottocento, come Charles-Marie Widor, Théodore Dubois e Louis Vierne, con l’obiettivo di valorizzare la grandezza e la potenza dello strumento musicale costruito dalle ditte Kuhn e Hradetzky.

L’ingresso è libero. Info: musincantus.it

TREVISO. City booming Treviso - un'esplosione di mattoncini 

  • Sabato 9 e domenica 10 aprile 2022 - Dalle 10.00 alle 19.00

La mostra CITY BOOMING non si ferma! Prorogata fino al 19 aprile + ogni weekend workshop LEGO® dedicati a genitori e figli!

Nel cuore di Treviso, è arrivata la più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini. Un enorme diorama di 60 metri quadri. Una metropoli colorata, riprodotta nei minimi particolari con edifici, luci, strade, abitata da 6.000 minifigure, e da moltissimi supereroi, tutti da scoprire. Una mostra per tutte le età dove… non si sa chi accompagna chi.

I nuovi orari

La proroga si estenderà durante tutti i weekend con orario 10.00-19.00 e apertura straordinaria nei giorni lunedì 18 e martedì 19 aprile, sempre con lo stesso orario. L’intenzione della società LAB Literally Addicted to Bricks di Wilmer Archiutti e di Giuliamaria e Gianmatteo Dotto Pagnossin, è quella di diffondere, in questo periodo particolarmente difficile e sentito per tutti, un po’ di gioia, svago e divertimento a tutti, con una delle esposizioni di mattoncini LEGO® che producono da quasi 10 anni, perché ricordiamoci, i lego non hanno età: appassionano grandi e piccoli!

Per rendere la visita ancora più piacevole e interattiva, è stata ideata una caccia al tesoro, dove mettere alla prova le abilità di osservatori, con l’obiettivo di aguzzare la vista e trovare tutte le risposte all’interno dell’enorme diorama di 60 metri quadri.

Orari:

  • Sabato e Domenica: dalle 10.0 alle 19.00

Ingresso:

  • Biglietto intero: € 7,00
  • Biglietto ridotto: € 4,00 - ridotto over 70, under 18, studenti universitari fino a 25 anni (con tesserino identificativo), militari e appartenenti alle forze dell’ordine, convenzioni mostra, disabili (accompagnatore gratuito)
  • Gratuito: bambini fino ai 5 anni non compiuti

Prevendite online su ciaotickets.com:
https://www.ciaotickets.com/biglietti/city-booming-treviso

Sito Internet: www.bricklab.net
Hashtag ufficiale: #cityboomingtreviso
Pagina Facebook: LABLiterallyAddictedtoBricks (https://www.facebook.com/LABLiterallyAddictedtoBricks/)

TREVISO. 13^ mostra scambio auto moto cicli

  • Sabato 9 e Domenica 10 aprile 2022 - Dalle 09.00 alle 18.00

Da sabato 9 aprile 2022 a domenica 10 aprile 2022, dalle 09:00 alle 18:00, 13^ Edizione MOSTRA SCAMBIO AUTO MOTO BICI CITTA' DI TREVISO. Dal 9 al 10 aprile in via Noalese 94 (area ex Pagnossin).

Per maggiori info: www.sport-show.it

Ingresso: A PAGAMENTO

CASTELFRANCO VENETO. Premio Giorgione

  • Sabato 9 aprile 2022 - Dalle 20.45

È tempo di premiare i vincitori della Sesta Edizione del Premio Letterario Nazionale Giorgione. Tre sezioni in gara per cui saranno resi noti i finalisti - narrativa edita, inedita e PandaNoir - a cui saranno consegnati premi e menzioni d'onore. La serata sarà allietata da letture a cura di Maria Rosa Salmi, Maria Elena Selva, Leonardo Zanata; dall'esibizione i Senor Tango e dalla musica dello Sran Lucariello 4tet, che si esibirà con tromba e flicorno, pianoforte, contrabbasso e batteria.

È possibile riservare il proprio posto venerdì 8 aprile dalle 16.00 alle 19.00 e sabato 9 aprile dalle 16.00 a inizio cerimonia, presso la Biglietteria del Teatro. L'accesso al Teatro è regolato dalle correnti normative Covid.

CASTELFRANCO VENETO. Reka Nyari. Ink Stories

  • Sabato 9 e domenica 10 aprile 2022

Arriva a Castelfranco Veneto direttamente dal museo DART della Permanente di Milano la mostra fotografica Ink Stories di Reka Nyari. Una selezione di 15 opere che fanno parte di un progetto di ritrattistica che è tuttora in corso e che l’artista ha presentato nel 2017 con la sua prima personale a New York, Geisha Ink. Inaugurazione della rassegna venerdì 11 marzo.

Un progetto che ha come focus lo studio sull’identità personale e l’emancipazione femminile attraverso la ritrattistica nuda. In esposizione fotografie in bianco e nero su larga scala e tre opere digitali in NFT che hanno come soggetti nudi femminili con corpi ricoperti di tatuaggi.

«Negli ultimi anni - racconta l’artista in un’intervista pubblicata su Art Master, periodico d’arte edito da Masterpieces Group - ho lavorato alla mia serie Ink Stories, che ritrae donne di tutto il mondo completamente tatuate e racconta storie di vita disegnate sulla loro pelle. Ho sempre amato realizzare ritratti e mi sono interessata all’arte del tatuaggio. I tatuaggi sono un modo così bello, definitivo, artistico e ribelle di rivendicare il proprio corpo, spesso funzionando come terapia per trasformare la vita e l’aspetto di una persona. Possono essere emblemi di forza, promemoria di coraggio e guide per un percorso migliore della vita».

Le opere di Reka Nyari sono state esposte in numerose gallerie negli Stati Uniti e in Europa, la mostra di Milano è stata la prima in Italia e fa tappa anche a Castelfranco Veneto grazie all’impegno di Masterpieces Group che ha deciso di ospitarla nella sua sede all’interno di Palazzo Spinelli-Guidozzi.

«La donna è il fulcro del mondo: è creazione, è amore, è dolcezza ma anche forza, vitalità, unione, rinnovamento», spiega Sara Longo, direttore eventi di Masterpieces Group. «La figura della donna è così potente che da sempre viene messa in discussione proprio per cercare di sminuirne la potenza. È per celebrare questo essere così importante che abbiamo scelto di portare nella nostra sede di Castelfranco Veneto una mostra di Reka Nyari che ‘parla’ di donne che si raccontano attraverso il proprio corpo».

Metà finlandese e metà ungherese, l’artista è nata a Helsinki e ha vissuto a Budapest per alcuni anni prima di trasferirsi definitivamente a New York nel 1997. Ha vinto il primo premio al Miami Photo Center Vision Excellence Awards nel 2018 e all’International Photography Awards (IPA) nel 2010, categoria Beauty Pro. La sua monografia di 225 pagine intitolata Femme Fatale: Female Erotic Photography è pubblicata in 6 lingue ed è sold out in tutto il mondo.

La Finlandia è la patria della sauna e Nyari è cresciuta con un approccio non sessualizzato e naturale alla nudità e al corpo femminile, approccio che emerge chiaramente dalle sue opere:

«La nudità non è sinonimo di pornografia o sessualità. Questo aspetto è molto importante nel mio lavoro», spiega. Ink Stories è immaginario femminile senza limiti: i racconti di quattro donne e di come hanno risposto alla lotta e al dolore. La storia di come hanno cambiato la loro vita, trasformandola in quello che volevano, della loro resilienza.

«Tutti i tatuaggi sono reali - spiega Nyari - e ogni serie che ho realizzato racconta le storie intime e vere dei miei soggetti. Conosco bene ognuna delle donne prima di scattare. Penso agli scatti come a una collaborazione, a un trasferimento di energia tra me e il mio soggetto».

Reka Nyari ama fotografare il tipo di donne che vuole essere: «forti, belle, potenti e responsabili della loro vita e della loro sessualità». Le quattro donne fotografate dall’artista sono unite dal fil rouge dell’indipendenza e del potere. Ognuna è l’eroina di una storia di auto-emancipazione, riconciliazione con i propri traumi, una storia raccontata sulla loro pelle. In quest’ottica i tatuaggi diventano simboli di vigore e trionfo, simboli di come hanno trasformato la loro mente trasformando la loro pelle.

La mostra si sviluppa in quattro sezioni.

  • Geisha Ink - 2015 - Geisha Ink è Ginzilla, una giovane donna nata in una famiglia tradizionale giapponese dai valori conservatori intransigenti. I suoi atti di ribellione sono scritti in modo permanente sul suo corpo.
  • Blooming Ink - 2019 - Charlotte, la protagonista di questa sezione, ha avuto a che fare con un’estrema timidezza e ansia sociale per tutta la sua vita, che l’ha portata a ritirarsi in se stessa. Affascinata dalla bellezza dei tatuaggi, ha avuto l’idea di ricoprire tutto il suo corpo di inchiostro. Il suo corpo è un’opera d’arte completa.
  • Blooming Ink NFT -2021 - Alcuni ritratti animati che l’artista ha sviluppato come NFT.
  • Punctured Ink - 2021 - In questa serie l’artista lavora attraverso un processo di perforazione della superficie di ogni stampa che, a differenza della pittura e del disegno, crea fori in rilievo che lasciano un risultato permanente, proprio come fa un tatuaggio sulla pelle.

INFORMAZIONI

Reka Nyari. Ink Stories
11 marzo – 29 maggio 2022
Orari di apertura

  • Venerdì 11 marzo: solo su invito
  • Sabato 12 e domenica 13 marzo: 10,00 – 12,00/ 14,00 – 19,00 (entrata libera)
  • Da lunedì 14 marzo: visita su appuntamento. In caso di presenza in sede del team Masterpieces Group l’entrata sarà libera senza necessità di appuntamento.

Per info e prenotazioni visite: info@masterpiecesgroup.com. Ingresso gratuito

ASOLO. Eventi al Museo (Asolo Medievale)

  • Domenica 10 aprile 2022 - Ore 11.00

Un nostro esperto archeologo vi guiderà alla scoperta della realtà medievale asolana. Dal castello con la torre civica fino alla rocca, passando per le mura cittadine, verranno svelati segreti e curiosità di un importante momento storico nell'asolano.

La passeggiata ha una durata di 2 ore. Costo di 8€ a persona comprensivi del biglietto alle strutture, prenotazione obbligatoria al 347 5735246 (anche WhatsApp) o allo 0423 952313 oppure a info@museoasolo.it fino a esaurimento posti.

GODEGA DI SANT'URBANO. Antica Fiera di Godega

  • Sabato 9 e domenica 10 aprile 2022 - Dalle 09.00

Torna l'appuntamento ormai millenario con l'Antica Fiera di Godega di Sant'Urbano: dal 9 all'11 aprile la piccola città al confine con il Friuli Venezia Giulia ospita la sua tradizionale fiera dell'agricoltura, con diverse iniziative in programma per visitatori e famiglie.

Saranno numerose le aree espositive aperte al pubblico e dedicate al mondo dell'agricoltura: verranno presentate ai visitatori macchine agricole di tutti i tipi e in tutte le loro funzioni, oltre che a strumenti per la viticoltura e per le energie rinnovabili. Tra i protagonisti ci saranno anche il giardinaggio, l'artigianato e l'arredo casa. In concomitanza con l'Antica Fiera si terrà anche il Salone Terra Nostra, dedicato ai prodotti enogastronomici a marchio. Inoltre, nell'angolo dedicato all'asino e al cavallo verranno organizzati diversi giochi e spettacoli adatti ai più piccoli. La novità di quest'anno sarà il Salone del Turismo Locale e sostenibile, dedicato a progetti e realtà d'eccellenza del territorio in questo settore. I visitatori potranno accedere all'Antica Fiera tutti i giorni gratuitamente.

SANTA LUCIA DI PIAVE. Mastro Birraio in Fiera

  • Sabato 9 e domenica 10 aprile 2022 - Ore 17.00 e ore 11.00

Torna l'appuntamento a Santa Lucia di Piave con "Mastro Birraio", la Fiera della Birra Artigianale arrivata quest'anno alla sua nona edizione.

Nei tre diversi weekend di apertura, sarà possibile degustare birre di oltre quaranta birrifici provenienti da tutta Italia, ma anche diversi piatti e gastronomie d'eccellenza. Arricchiranno l'evento anche numerosi spettacoli, concerti e raduni: il 27 marzo delle Harley Davidson, il 3 aprile delle Vespa e il 10 aprile delle Ferrari.

CONEGLIANO. Città Murata

  • Sabato 9 aprile 2022 - Ore 14.30, 15.30 e 16.30

La torre che oggi identifica il Castello di Conegliano sulla sommità del colle è detta “della Campana” perché accoglieva la campana magna che chiamava a raccolta la popolazione e segnalava l’inizio del Consiglio cittadino. Ma lo sapevi che era parte di una delle fortificazioni più grandi del territorio? Scoprilo insieme agli operatori del Museo!

Al termine dell'approfondimento, della durata di venti minuti, si potrà poi visitare tutte le sale del Museo in autonomia. Previsti tre turni, alle ore 14.30, 15.30, 16.30. Richiesto contributo di partecipazione di €2.50 intero, €1,50 ridotto. Obbligatoria la prenotazione al numero 0438 22871 o via email a museo@comune.conegliano.tv.it

VITTORIO VENETO. La città e il fiore

  • Domenica 10 aprile 2022 - Ore 08.00

La manifestazione “La città e il fiore” avrà luogo domenica 10 aprile dalle ore 8.00 alle ore 19.00 in centro città lungo il Viale della Vittoria e in Piazza del Popolo. Per l’occasione la piazza principale sarà addobbata dalle colorate e originali creazioni floreali dei vivaisti locali che faranno da cornice agli stand degli espositori allestiti lungo la via principale.

Da alcuni anni inoltre la mostra ospita interessanti e meritorie associazioni per la salvaguardia e la tutela di varietà di piante fruttifere autoctone come ciliegi, meli, peri, ulivi, fichi nonché grano. All’interno della manifestazione vi sarà uno spazio dedicato anche ai più piccoli che verranno intrattenuti nel pomeriggio da laboratori ludico-artistici a tema floreale.

Anche quest’anno l’evento sarà, come negli anni passati, un importante punto di riferimento per i visitatori che aspettano questa occasione non solo per acquistare fiori e piante ma anche per trarre degli spunti per arredare i loro giardini, terrazze e balconi.

 

Seguici sui nostri canali