Eventi
ambiente

Il torrente Muson e la sua ricca biodiversità. Incontro online su ambiente e territorio

Ne parleranno in un incontro online il 20 aprile il naturalista Gino Favrin e Moreno Zanesco dell’Associazione pescatori "La Rocca d'Asolo"

Il torrente Muson e la sua ricca biodiversità. Incontro online su ambiente e territorio
Eventi Castelfranco, 19 Aprile 2021 ore 10:41

Si completa martedì 20 aprile “Ambiente e territorio”, il ciclo di due incontri on line sul tema dell’ambiente e della biodiversità nel territorio asolano.

Il torrente Muson e la biodiversità

L'iniziativa, patrocinata dal comune di Asolo,  è promossa dal gruppo Per Asolo, Movimento Civico che appoggia l'attuale amministrazione, in collaborazione con Legambiente del Trevigiano e l’Associazione Pescatori “La Rocca d’Asolo” con l’obiettivo di richiamare l’attenzione su temi quali la biodiversità nel territorio asolano e gli effetti dei cambiamenti climatici.

Dopo il primo incontro del 16 marzo con Fabio Tullio e Leonardo Zabotti, esperti in cambiamento climatico e sviluppo sostenibile di Legambiente del Trevigiano, martedì 20 aprile alle 20.30, sempre in diretta streaming sulle pagine Facebook e YouTube del Movimento, saranno il naturalista Gino Favrin e Moreno Zanesco
dell’Associazione pescatori "La Rocca d'Asolo" a guidare l'incontro sul tema “BIODIVERSITA’ E CORSI D’ACQUA: IL TORRENTE MUSON”. L’obiettivo della serata è conoscere il sistema fiume, il torrente Muson e la sua biodiversità, la vegetazione e gli animali.

Gli effetti del clima sul territorio

Il clima sta cambiando e fenomeni come trombe d’aria, alluvioni e ondate di calore non rappresentano più casi eccezionali ma sono drammaticamente in crescita come rivela l’Osservatorio CittàClima di Legambiente che dal 2010 a fine ottobre 2020 ha registrato sulla mappa 946 fenomeni metereologici estremi in 507 comuni. Dati che rafforzano l’importanza di comprendere il presente per mettere in atto azioni che possano salvaguardare il nostro futuro. In questa visione diventa fondamentale per il Movimento Per Asolo coinvolgere i cittadini sul tema delicato dei cambiamenti climatici e a far conoscere la diversità biologica dei nostri corsi d’acqua come il torrente Muson.

«Questa è la terza iniziativa del nostro gruppo di segreteria, dopo le due serate sul tema della riqualificazione del patrimonio edilizio e quelle sull’orientamento scolastico di inizio anno - afferma il  segretario del Movimento Enrico Ceccato – un altro traguardo concreto raggiunto tutti insieme  grazie al lavoro di squadra, ritrovandosi periodicamente (seppur in videoconferenza) mettendo a  disposizione il proprio tempo e condividendo idee con l'intenzione di continuare a proporre iniziative rivolte al beneficio dei cittadini e della comunità».