Eventi
Castelfranco Veneto

"Una vita per la Repubblica": il convegno dedicato alla castellana illustre Tina Anselmi

Organizzato per il 19 maggio 2022, l'evento darà il via ad una serie di appuntamenti dedicati alla politica castellana scomparsa nel 2016.

"Una vita per la Repubblica": il convegno dedicato alla castellana illustre Tina Anselmi
Eventi Castelfranco, 12 Maggio 2022 ore 12:31

A poche settimane dalla premiazione del concorso del 25 aprile intitolato a Tina Anselmi, ecco un primo convegno a lei dedicato dal titolo "Una vita per la Repubblica": una rassegna di appuntamenti che il Comune, sotto il coordinamento di Mary Pavin, la consigliera di maggioranza incaricata dal sindaco Marcon per valorizzare e celebrare la figura della celebre castellana scomparsa nel 2016. Nel corso della mattinata di oggi, giovedì 12 maggio 2022, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del convegno alla presenza del sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon, della consigliera e incarica a valorizzare la figura di Tina Anselmi, Mary Pavin e del segretario generale della Cisl Belluno Treviso, Massimiliano Paglini.

"Una vita per la Repubblica": il convegno dedicato a Tina Anselmi

Il Comune di Castelfranco in collaborazione con Cisl Veneto e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico regionale per il Veneto propone infatti per venerdì 19 maggio alle 18.00 al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto il convegno “Tina Anselmi: una vita per la Repubblica”.

Interverranno al convegno lo storico Mauro Pitteri sul tema “Le scelte di Tina: dalla azione cattolica alla Cisl” e Maria Teresa Sega storica sul tema “La staffetta Gabriella”. Mauro Pitteri, storico, è il curatore di La giovaneTina Anselmi (Tipi Edizione 2018) e di Tina Anselmi per le donne (Cisl Veneto - Fondazione Corazzin 2022), mentre Maria Teresa Sega, associazione rEsistenze, è coautrice, con Luisa Bellina, di Tra la città di Dio e la città dell’uomo. Donne cattoliche nella resistenza Veneta (ed. Istresco 2004).

Nel corso della serata sarà anche trasmesso il video “La partigiana Tina, intervista a Tina Anselmi” del 2004 e interverrà Massimilano Paglini, segretario generale di Cisl Belluno Treviso. Ingresso gratuito con assegnazione dei posti in Teatro (di persona o al numero 0423-735600) nei seguenti giorni e orari: mercoledì 18 maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00 / giovedì 19 maggio dalle ore 15.00 a inizio evento. Il convegno viene trasmesso in streaming su YouTube canale Comune di Castelfranco Veneto e Cisl Veneto.

La locandina dell'evento

Lo scopo del convegno

Il convegno vuole dare il via ad una stagione di iniziative che avranno come filo conduttore la figura di Tina Anselmi, con l’obiettivo non solo di rendere onore ad una delle figure più significative di Castelfranco Veneto, ma anche di approfondirne il suo ruolo in quanto donna a livello sociale, professionale e politico.

Tina Anselmi

La volontà dell’amministrazione comunale -  che è onorata di promuovere, dopo Giorgione, un’altra figura altrettanto importante - è infatti quella di diffondere la conoscenza e l’importanza di una concittadina come Tina Anselmi che, oltre ad aver dato tanto alla nostra comunità, ha contributo molto per il riscatto e la crescita del Paese attraverso la sua partecipazione alla Resistenza, l’attività sindacale, il suo impegno politico che le ha permesso di essere nominata da Andreotti nel 1976 primo ministro donna.

L’impegno sarà mirato a proporre iniziative trasversali in collaborazione con le istituzioni, fli enti e le realtà associative locali, la fondazione a lei dedicata ed il mondo della scuola attraverso eventi e proposte differenziare che vanno da convegni, corsi di formazione, mostre e la diffusione di un logo ad hoc realizzato dallo Ied di Milano.

La conferenza stampa di presentazione del convegno

Nel corso della giornata di oggi, giovedì 12 maggio 2022, nella sala del Consiglio di Castelfranco Veneto si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del convegno dedicato a Tina Anselmi alla presenza del sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon, della consigliera e incaricata a valorizzare la figura di Tina Anselmi, Mary Pavin e del segretario generale della Cisl Belluno Treviso, Massimiliano Paglini.

"Era una nostra priorità mantenerne viva la memoria, attraverso incontri e discussioni, invitando studiosi ed esperti e coinvolgendo i cittadini - afferma la consigliera Mary Pavin - Ci saranno uno spazio dedicato, un centro studi dedicato a Tina Anselmi e anche un logo dell'iniziativa, donato, e che verrà presentato con un evento ad hoc".

La conferenza stampa di presentazione del convegno

"E' nostra intenzione valorizzare una figura così grande, la personalità politica più importante di Castelfranco - aggiunge il sindaco Stefano Marcon - Non abbiamo fatto la corsa ad intitolarle una piazza o una targa per rispondere alle varie polemiche che periodicamente ritornano, ma intendiamo con questo percorso, che avrà una valenza biennale, darle tutto lo spazio e le attenzioni che merita".

"E' un nostro dovere essere qui e dare il nostro contributo - conclude Massimiliano Paglini - Per noi Tina Anselmi è una madre della patria, una donna che è sempre stata dalla parte dei diritti e dalla parte dei più deboli con il suo motto 'Esserci per cambiare'. Tina Anselmi è stata sindacalista e tra le fondatrici della Cisl e quindi per noi è 'madre' due volte".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter