Attualità
Carbonera

Bimbo sta morendo soffocato, carabiniere in vacanza interviene e gli salva la vita

E' successo nel tardo pomeriggio di sabato scorso a Carbonera. Decisive le manovre di rianimazione eseguite dal militare, che era di passaggio.

Bimbo sta morendo soffocato, carabiniere in vacanza interviene e gli salva la vita
Attualità Treviso, 22 Giugno 2022 ore 11:15

Attimi drammatici sabato scorso a Carbonera, il piccolo era a terra esanime a causa di un'ostruzione. Provvidenziale l'intervento del militare di stanza a Campo di Trens (Bolzano).

Bimbo sta morendo soffocato, carabiniere in vacanza interviene e gli salva la vita

Attimi drammatici quelli vissuti nel tardo pomeriggio di sabato scorso a Carbonera. Una tragedia evitata anche e soprattutto grazie alla prontezza di un Carabiniere fuori servizio, che si trovava in vacanza a Treviso con la famiglia. E' successo tutto in pochi istanti intorno alle 18, lungo via Duca d'Aosta, quando il militare, M.M., in servizio a Campo di Trens (Bolzano), mentre transitava con la moglie si è accorto che, a bordo strada, c'erano alcune auto ferme con delle persone in forte stato di agitazione.

LEGGI ANCHE:

Treviso, bimba di 4 anni miracolata: precipita dal terrazzo ma un passante la prende al volo

Il tempo di accostare con la vettura e di avvicinarsi un po' e i contorni del dramma sono stati subito chiari: a terra esanime c'era un bambino, in arresto respiratorio probabilmente a causa di un'ostruzione. Il carabiniere, originario di Napoli, addestrato da un apposito corso di soccorso pediatrico, ha preso in mano la situazione che appariva disperata eseguendo le manovre di rianimazione cardiopolmonare e salvando la vita al piccolo, poi affidato alle cure die sanitari. Da lì la corsa in ospedale, ma il peggio era passato.

"Vi raccontiamo questo episodio innanzitutto perché crediamo sia fondamentale sensibilizzare le persone sull’importanza del primo soccorso e poi perché, tutto sommato, è una storia a lieto fine", ha concluso la coppia intervenuta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter