Attualità
Un'istituzione

Carabinieri, il luogotenente Pulina va in pensione: per 35 anni è stato comandante a Zero Branco

Per quasi mezzo secolo nell'Arma, è passato anche dalle stazioni di Oderzo e Treviso. Numerosi i riconoscimenti.

Carabinieri, il luogotenente Pulina va in pensione: per 35 anni è stato comandante a Zero Branco
Attualità Treviso, 22 Giugno 2022 ore 11:53

Carabinieri, il Luogotenente Edoardo Pulina lascia il servizio attivo.

Carabinieri, il luogotenente Pulina va in pensione: per 35 anni è stato comandante a Zero Branco

Dopo quasi 50 anni, il Luogotenente dei Carabinieri Pulina lascia il servizio attivo. Per circa 35 anni al Comando della Stazione Carabinieri di Zero Branco e per quasi mezzo secolo nelle file dell’Arma, il Luogotenente Carica Speciale Edoardo Pulina oggi, mercoledì 22 giugno 2022, lascia il servizio attivo per raggiunti limiti di età.

Originario di Sassari, si è arruolato nell’ottobre del 1975 per frequentare la Scuola Allievi di Roma ed essere poi destinato alla Stazione CC di Luogosanto (SS) e a seguire in quella di Aritzo (NU). Nel 1978 entrava nella Scuola Sottufficiali, al termine della quale, con il grado di Vice Brigadiere, è stato destinato alla Stazione CC di Oderzo, quale Comandante della Squadra di PG dell’allora Pretura.

LEGGI ANCHE:

Bimbo sta morendo soffocato, carabiniere in vacanza interviene e gli salva la vita

In sequenza passava dapprima alla Stazione CC di Treviso, e successivamente, dopo aver ricoperto l’incarico di Sottufficiale Addetto all’Aliquota Operativa della Compagnia di Treviso, alla Stazione di Zero Branco ove dal 9 dicembre 1987 ad oggi ne è stato Comandante.

Il Luogotenente CS Pulina è stato insignito di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, di Medaglia d’Argento dell’Ordine di Costantino, di Mesaglia Mauriziana per 10 lustri di carriera, di Croce d’Oro per anzianità di servizio e di nastrino di Lungo Comando. Diverse le operazioni di servizio compiute: negli ultimi tempi ricordiamo la sua decisa azione di controllo e repressione dell’illegalità, tra le quali spiccano diverse operazioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter