Cronaca
Acceso confronto

Aggressione con furto a Treviso, 20enne finisce al Pronto soccorso: indagini in corso

E' successo ieri sera in via Bembo, nei pressi della Chiesa di San Zeno. Rubati due telefoni cellulari e un portafoglio.

Aggressione con furto a Treviso, 20enne finisce al Pronto soccorso: indagini in corso
Cronaca Treviso, 16 Dicembre 2020 ore 17:49

Ieri sera, martedì 15 dicembre 2020 in via Bembo di Treviso, nei pressi della Chiesa di San Zeno. Tre giovani di origine kosovara tra i 17 e i 20 anni sono stati nella circostanza affrontati da un gruppetto di giovani di probabile origine albanese.

Aggressione con furto a Treviso: è successo ieri sera

Indagini in corso da parte dei militari dell'Arma sull'episodio accaduto ieri sera, martedì 15 dicembre 2020 in via Bembo di Treviso, nei pressi della Chiesa di San Zeno. Tre giovani di origine kosovara tra i 17 e i 20 anni sono stati nella circostanza affrontati da un gruppetto di giovani di probabile origine albanese.

Rubati due telefoni e un portafogli

Rubati ai tre ragazzi due telefoni cellulari e un portafogli, successivamente rinvenuto poco distante privo del denaro contante, pari a qualche centinaio di euro. Solo il 20enne ha rimediato 5 giorni di prognosi per contusioni multiple.

Gli accertamenti degli uomini dell'Arma sono ora finalizzati ad identificare i responsabili e anche il possibile movente dell'aggressione, tenuto conto che pare verosimile che vittime e aggressori convenuti in loco si conoscessero e avessero avuto già qualche dissidio fra loro in passato.

LEGGI ANCHE:

Allarme furti nella Marca: controlli a tappeto dei Carabinieri di Treviso, anche con supporto aereo – FOTO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Studente aggredito a Castelfranco, identificata la baby gang responsabile: tutti dell’asolano