Consiglio comunale

Avanzo di bilancio Montebelluna, Quaggiotto: “Soldi spesi a ridosso delle elezioni, coincidenza?”

Le puntualizzazioni del capogruppo del Pd post Consiglio di giovedì: dubbi anche su piste ciclabili e dirette streaming delle sedute.

Avanzo di bilancio Montebelluna, Quaggiotto: “Soldi spesi a ridosso delle elezioni, coincidenza?”
Montebelluna, 02 Agosto 2020 ore 15:56

Le sottolineature sull’andamento della seduta di giovedì scorso di Davide Quaggiotto, consigliere comunale di minoranza, capogruppo del Pd-Il Futuro è adesso.

Post Consiglio: i rilievi del Pd-Il Futuro è adesso

“Giovedì si è svolto il Consiglio comunale e durante il dibattito riguardante il secondo punto siamo intervenuti commentando l’elevato avanzo e citando alcune priorità “.

Lo ha dichiarato Davide Quaggiotto, consigliere comunale di minoranza, capogruppo del Pd-Il Futuro è adesso, che spiega:

Due milioni di avanzo accantonati e non spesi nel 2019 sono un importo rilevante che sta permettendo di effettuare degli interventi a ridosso delle elezioni. Potrebbe essere un caso, ma potrebbe essere anche voluto”.

Quaggiotto poi prosegue dichiarando:

“Durante l’intervento abbiamo evidenziato che eccetto per un accorgimento riguardante un’opera, ancora una volta non si prevedono piste ciclopedonali per la viabilità cittadina: questo tema rappresenta un grande vuoto della legislatura di questa amministrazione perché su questo settore è stato fatto pochissimo. Inoltre abbiamo ribadito la necessità di realizzare la staccionata lungo il Brentella dietro la scuola Bortot di Contea come richiesto dai genitori, il bisogno di intervenire anche sul Palazzetto Frassetto per risolvere il problema delle infiltrazioni, e abbiamo evidenziato la necessità di prevedere aiuti per il commercio”.

Quaggiotto conclude affermando: “Infine abbiamo chiesto aggiornamenti relativi alla rotonda che dovrebbe sorgere sulla Feltrina e domandato informazioni rispetto alla situazione di via Groppa”.

Diretta streaming: giallo in Consiglio?

Altro tema sollevato dal capogruppo dem, già al centro nelle scorse settimane di polemiche, quello del mancato streaming per le dirette del Consiglio comunale.

“Durante la capigruppo che ha individuato le date degli ultimi Consigli Comunali la maggioranza ha valutato di non trasmetterli più in diretta streaming, e per questo la consigliera Elisamaria Bressan è intervenuta esprimendo a nome del gruppo Pd-Il futuro è adesso la propria contrarietà, richiedendo che lo streaming venga previsto sempre. A questo intervento l’amministrazione ha risposto che ogni diretta costa 1000€ e che ritiene che sia più funzionale spendere questi soldi in altro modo. Tuttavia l’amministrazione ha deciso improvvisamente senza avvertire gli altri componenti del consiglio di trasmettere il consiglio di giovedì, nonostante quanto spiegato, e nonostante quello precedente non sia stato trasmesso”.

Di qui la riflessione:

“Ricordiamo che il Consiglio della settimana scorsa ha riguardato temi importanti come le varianti e l’impianto motoristico di Busta per esempio’’ Spiega Quaggiotto che aggiunge “Ciò ci ha stupiti, e in sede di Consiglio abbiamo evidenziato queste contraddizioni e abbiamo dichiarato che tutti i Consigli Comunali vanno trasmessi. Quello svolto giovedì vista la presentazione del progetto preliminare del teatro era ovviamente suggestivo, tuttavia ogni consiglio è interessante per la popolazione, perché affronta tematiche riguardanti la città in cui viviamo. Per questo la trasparenza attraverso la ripresa dei consigli va garantita sempre, e non solo quando l’amministrazione lo ritiene più opportuno, altrimenti in questo modo la trasparenza assume un altro significato’’.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità