Parla il sindaco

Inseguimento Montebelluna, Favero ai cittadini: “Rispetto e affetto per i nostri agenti”

Il primo cittadino esprime solidarietà all'agente colpito dal malvivente e chiede ai residenti vicinanza alla Polizia locale.

Inseguimento Montebelluna, Favero ai cittadini: “Rispetto e affetto per i nostri agenti”
Montebelluna, 04 Settembre 2020 ore 17:38

L’intervento del primo cittadino, Marzio Favero.

Ieri il trambusto

Interviene il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero, riguardo i fatti di cronaca avvenuti ieri in città:

“Mi permetto di ringraziare la nostra Polizia locale per l’ottimo lavoro che sta facendo per tutelare la sicurezza dei cittadini a 360 gradi. Quando ieri è arrivato un personaggio che non ha radici qui né gravita nella nostra città ed un nostro agente si è accorto dei comportamenti anomali, non c’è stata sottovalutazione bensì una immediata mobilitazione per intercettare un automobilista fuori controllo al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini”.

Favero: “Agenti a cui voler bene”

“Esprimo la mia solidarietà all’agente della Polizia locale che è stato colpito al volto per questo malvivente. Un grazie anche ai Carabinieri che sono intervenuti per completare l’operazione di cattura e arresto del personaggio.

E ancora:

“E qui arrivo alla sostanza: mi permetto di chiedere ai miei cittadini di avere non solo rispetto ma anche affetto per i nostri agenti che affrontano con un organico ridotto la gestione di 32mila abitanti che ha le sue complessità e lo fanno con una dedizione ed una professionalità che è encomiabile”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità