Menu
Cerca
San Biagio di Callalta

Intossicato dal monossido di carbonio, il fratello lo trova svenuto nel letto: 38enne gravissimo

L'intossicazione provocata dalla fuoriuscita del gas contenuto all'interno di una stufetta posizionata all'interno della camera da letto.

Intossicato dal monossido di carbonio, il fratello lo trova svenuto nel letto: 38enne gravissimo
Cronaca Treviso, 09 Gennaio 2021 ore 12:37

I Carabinieri di Roncade sono intervenuti a Rovarè di San Biagio di Callalta, dove un inquilino, Y. B. classe 1982, è stato colto da malore a seguito di intossicazione da monossido di carbonio.

Intossicato dal monossido di carbonio

I Carabinieri di Roncade ieri sera, venerdì 8 gennaio 2021, sono intervenuti presso l'abitazione ubicata in via Grande 9 a Rovarè di San Biagio di Callalta, dove un inquilino, Y. B. classe 1982, è stato colto da malore a seguito di intossicazione da monossido di carbonio provocata dalla fuoriuscita del gas contenuto all'interno di una stufetta posizionata all'interno della camera da letto.

Soccorso dal fratello: è in pericolo di vita

La persona in questione, veniva trovata sdraiata sul proprio letto, priva di sensi, dal fratello Y. M.kossi classe
1974, convivente, al suo rientro dal lavoro. L'interessato è stato prontamente trasportato presso l'ospedale civile di Treviso per le prime cure del caso (camera iperbarica) e risulta in pericolo di vita. Sul posto i militari intervenuti hanno trovato personale sanitario e vigili del fuoco di Treviso.

LEGGI ANCHE:

Pederobba piange “Romanino” Bisignani, stroncato dal Covid: “Protagonista attivo della comunità”