Palio di Asolo: in ricordo di Marco Montagner la moglie sarà l'ancella di Montebelluna

Ad Asolo il ricordo di Marco sarà tenuto vivo dalla moglie.

Palio di Asolo: in ricordo di Marco Montagner la moglie sarà l'ancella di Montebelluna
Cronaca Montebelluna, 16 Maggio 2019 ore 15:59

Al Palio dei 100 orizzonti di Asolo Montebelluna correrà anche per chi non c'è più. In ricordo di Marco Montagner, giovane atleta della squadra montebellunese scomparso questo marzo a causa di un problema cardiaco, ci sarà infatti la moglie Monica Chittò.

L'invito a partecipare è arrivato dal capo mastro di Montebelluna Nicola Badoer. La presenza della moglie sarà un'ulteriore prova di quanto Marco fosse l'anima e la forza della squadra di Posmon, come si può notare anche dai numerosissimi post di affetto dedicati al marito apparsi sulla pagina Facebook della contrada.


Monica avrà il ruolo di ancella di Montebelluna: salirà sulla biga e inciterà i corridori, provando a conferire forza ed energia proprio come faceva il suo Marco. Monica, racconta Nicola Badoer, sarebbe tendenzialmente contraria ad esporsi in pubblico, ma in questa occasione ha scelto di mettersi in gioco per raccogliere il testimone del marito e promuovere il suo spirito vincente.

Daltro canto è stata la stessa frazione di Posmon, durante i funerali, a dichiarare l'amore per il suo ex campione vestendo la maglietta con scritto "Marco sarai la nostra forza".