Risposta

San Giacomo, la replica di Marcon: “Vergognarmi? No, mettetevi d’accordo piuttosto” – VIDEO

L'accusa di "tacere e acconsentire" allo smantellamento dell'ospedale respinta dal primo cittadino: "Dicevate una cosa, ora ne dite un'altra...".

Castelfranco, 16 Giugno 2020 ore 12:31

Replica a stretto giro del sindaco Marcon all’attacco di PD e Castelfranco Merita sul San Giacomo.

L’attacco del Centrosinistra

Una risposta a strettissimo giro. Non ci sta il sindaco di Castelfranco, Stefano Marcon, e replica immediatamente alle accuse sul destino dell’ospedale – in sostanza di fare “il pesce in barile” o peggio rispetto a decisioni già prese a Venezia – mossa dal candidato sindaco di Castelfranco Merita, Sebastiano Sartoretto, e dal consigliere del PD, Claudio Beltramello.

Ospedale Castelfranco

La replica di Marcon: “Mettetevi d’accordo”

«Se c’è qualcuno che si deve vergognare, non sono di certo io!! Oggi scrivete: “… paradossale ed assurdo che nella programmazione dei posti letto… il nostro ospedale non venga presa in considerazione.” Nel Consiglio comunale del 29 maggio dite: … “scelta molto opportuna mantenere le nostre Terapie Intensive covid free!” Mettetevi d’accordo!!!».

Il video del Consiglio comunale

E per rafforzare il concetto il primo cittadino allega alla replica proprio il passaggio “incriminato”, con l’intervento del consigliere Beltramello sulla “scelta opportuna di mantenere Covid free la Terapia intensiva”.

Contro replica di Beltramello

Lo stesso Beltramello, dopo la risposta del sindaco, ha tuttavia precisato:

“Rispondo io visto che sono il diretto interessato. Con l’articolo di oggi non ho menzionato la terapia intensiva che infatti è dello IOV e non ha mai accolto nessun paziente positivo durante l’emergenza. Stiamo parlando dei posti letto di semi intensiva e più in generale dei posti letto fuori dalla terapia intensiva. Questo si collega all’enorme lavoro che la parte generalista dell’Ospedale ha fatto durante l’emergenza per assistere pazienti covid. Ma evidentemente per il futuro non è previsto nessun potenziamento che di fatto coincide anche con il non riconoscere l’enorme lavoro fatto nei mesi scorsi per curare i pazienti covid positivi nella parte generalista dell’ospedale di Castelfranco”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità