Ospedale

San Valentino Montebelluna, il comitato: “Soddisfatti, ma ora avanti coi primari che mancano”

Soddisfazione per le recenti notizie che hanno interessato l'ospedale, ma il comitato non si ferma e chiede di riempire i posti vacanti.

San Valentino Montebelluna, il comitato: “Soddisfatti, ma ora avanti coi primari che mancano”
Montebelluna, 08 Agosto 2020 ore 11:23

La nota del Comitato sulle recenti notizie che hanno riguardato, in positivo, l’ospedale San Valentino.

Soddisfazione e orgoglio

“Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per le buone notizie che in questi giorni hanno riguardato il presidio ospedaliero di Montebelluna”. Così in una nota il Comitato permanente per la salvaguardia dell’ospedale di Montebelluna.

“La nomina della dott.ssa Debora Corazzin quale Primario del reparto di Pediatria permette di dare certezze alla struttura e di proseguire nell’ottimo servizio già fornito. A lei e a tutto lo staff un ringraziamento e un incoraggiamento a proseguire nello sviluppo dei servizi innovativi, quali l’attività scolastica e di animazione, offerti ai piccoli pazienti e alle loro famiglie”.

“Primari di Medicina e Geriatria, ora tocca a loro”

“Ci inorgoglisce poi conoscere che la Rianimazione di Montebelluna, guidata dal dr. Moreno Agostini, si sia classificata al decimo posto in Italia per qualità ed efficienza del servizio tra le duecento terapie intensive valutate dal prestigioso Istituto Mario Negri di Milano”.

E ancora:

“Questa dati evidenziano come l’Ospedale di Montebelluna sia una realtà strategica per l’offerta di salute nell’Ulss 2. Come abbiamo sempre sostenuto, è fondamentale che tutte le specialità mediche siano presenti e pienamente operative in quanto strettamente correlate e necessarie per il vasto territorio servito. È urgente quindi adesso procedere con il concorso per la scelta dei Primari di Medicina e Geriatria che sono ancora vacanti“.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità