Conegliano

Schianto in A27, un guasto all’origine dell’incidente

Coinvolto un 25enne di Villorba che ha tamponato la monovolume che si era fermata improvvisamente. Nessun ferito grave per fortuna.

Schianto in A27, un guasto all’origine dell’incidente
Conegliano e Valdobbiadene, 12 Febbraio 2020 ore 09:28

L’incidente ieri in autostrada a poca distanza dal casello di Conegliano. Quattro i veicoli coinvolti, feriti non gravi.

Schianto in A27, un guasto all’origine dell’incidente

Un guasto improvviso. Sarebbe questa la causa che ha scatenato il tremendo incidente verificatosi ieri, martedì 11 febbraio 2020, lungo l’autostrada A27, a poca distanza dal casello di Conegliano, in cui sono rimaste ferite quattro persone (tre donne e un uomo).

La dinamica

Dalle prime ricostruzioni dell’episodio infatti, pare che una monovolume Ford Galaxy guidata da un 20enne, con a bordo due ragazze all’incirca della stessa età, si sia fermata improvvisamente sulla terza corsia di marcia per un malfunzionamento. L’auto si è bloccata a poco più di un chilometro dall’uscita di Conegliano. In quel momento però sopraggiungeva la Golf condotta da un 25enne di Villorba, che ha tamponato violentemente la monovolume, che a sua volta è finita contro un Fiat 500 con al volante una donna. In pochi istanti è stato il caos e nell’incidente è rimasto coinvolto anche un carro attrezzi. Tutti i feriti sono stati trasportati negli ospedali di Conegliano e Treviso, con qualche contusione ma fortunatamente – vista la dinamica dell’incidente – non in gravi condizioni. Per tutti una grande paura.

Viabilità difficoltosa

L’incidente si è verificato poco dopo le 16 di ieri in direzione Belluno e per circa un’ora il traffico ne ha risentito essendo stato ristretto il passaggio dei mezzi a una sola corsia. Verso le 18 la situazione ha iniziato a normalizzarsi e la viabilità è tornata regolare.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve