Cordoglio

Scomparsa Bepi Covre, l’ex senatrice Puppato: “Uomo libero”

Anche l'ex sindaco di Montebelluna Puppato si è unita al cordoglio: "Una perdita per il nostro mondo, Veneto, trevigiano".

Scomparsa Bepi Covre, l’ex senatrice Puppato: “Uomo libero”
Oderzo e Motta, 25 Marzo 2020 ore 16:37

Non si placano le testimonianze di affetto e vicinanza per la perdita di un politico, ma soprattutto un uomo, che haa lasciato il segno.

L’omaggio anche degli “avversari” politici

La notizia della scomparsa di Bepi Covre non ha toccato solo amici ed (ex) compagni di partito. Anche gli avversari, chi da sempre ha condiviso idee e ideali diversi, gli rende omaggio e riconosce la grande perdita per il nostro territorio.

Il cordoglio di Laura Puppato

Al dolore per la sua scomparsa si unisce anche l’ex senatrice del PD, ed ex sindaco di Montebelluna, Laura Puppato:

“Il mio cordoglio sincero per la prematura scomparsa di Bepi Covre, un uomo. “Un uomo” come lo definirebbe Oriana Fallaci, definendo così un essere umano che ha vissuto in libertà e con la schiena dritta, negandosi tutori e padroni delle proprie idee, quindi della propria vita. Una perdita per il nostro mondo, Veneto, trevigiano. Lo ricordo in particolare per la sua chiarezza durante la campagna per il referendum costituzionale del 4 Dicembre 2016, fuori da ogni schema volle leggere, studiare ed approfondire la riforma portata avanti dal centro sinistra al governo e si schierò, ancora una volta solo secondo ragione. Addio ad un uomo forte e libero, non ci dimenticheremo di lui”

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei