Menu
Cerca
Reazione

Sfregio alla tomba di Mattia Battistetti, il sindaco: "Intollerabile, gli autori si ravvedano"

Severin sgomento: "Purtroppo il sistema di videosorveglianza non copre l’area, dov'è finita l'umanità?".

Sfregio alla tomba di Mattia Battistetti, il sindaco: "Intollerabile, gli autori si ravvedano"
Cronaca Montebelluna, 07 Maggio 2021 ore 14:51

Sfregio alla tomba di Mattia Battistetti, i sindaco Severin: "Atto incommentabile. Gli autori si ravvedano".

Sfregio alla tomba di Mattia Battistetti, interviene il sindaco

Sul grave atto di inciviltà avvenuto sulla tomba di Mattia Battistetti, il 23enne morto in un incidente sul lavoro, interviene il primo cittadino, Elzo Severin:

“E’ un fatto increscioso, incommentabile, che suscita sgomento e indubbia disapprovazione. Viene da chiedersi davvero dove sia finita l’umanità e, purtroppo, la speranza che questo periodo difficile causato dalla pandemia potesse renderci migliori, inizia a vacillare.

Non si comprende il senso di un’azione simile che offende la memoria del giovane Mattia e l’immenso dolore della famiglia, degli amici e dell’intera comunità montebellunese. Non posso che rinnovare a nome mio e di tutta l’amministrazione la vicinanza alla famiglia Battistetti.

Purtroppo il sistema di videosorveglianza non copre l’area in cui il giovane è sepolto ma mi auguro che gli autori di questo gesto si ravvedano, si assumano le proprie responsabilità e rimedino al terribile atto compiuto”.