Villorba in lutto

Tragedia Pontebbana, addio al “gigante buono” Checco Nardi: “Ci mancherai”

Ondata di commozione e affetto per la prematura scomparsa di Francesco, 26 anni, atleta del Villorba Rugby.

Tragedia Pontebbana, addio al “gigante buono” Checco Nardi: “Ci mancherai”
Treviso, 12 Ottobre 2020 ore 10:19

Cordoglio unanime per la tragica scomparsa del 26enne villorbese Francesco Nardi, morto venerdì sera in Pontebbana.

Il ricordo del Villorba Rugby

“L’ASD Villorba Rugby ricorda con affetto Francesco Nardi, atleta generoso, mai domo, sempre solare. Un tragico destino ti ha strappato a noi ma con noi il tuo ricordo resterà sempre!”.

Così la società trevigiana ha scelto di ricordare Checco, come era amichevolmente chiamato da tutti, scomparso tragicamente lo scorso venerdì sera in un terribile incidente stradale sulla Pontebbana, a Villorba. Aveva solo 26 anni Francesco Nardi, villorbese, il “gigante buono”. Atleta e ragazzo speciale, sempre solare e gioviale, come lo ricordano gli amici sotto shock dopo aver appreso la notizia della sua morte.

Lo shock degli amici

Un cordoglio unanime ha inondato sabato e ieri i social. Tra i tanti messaggi di cordoglio quello di Roberto Buso:

“Sei e resterai il mio più grande Amico , il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene non posso immaginare la mia Vita senza di te …tu sei, non sei più quel che eri un tempo e ora sei quel che c’è di diverso da me! Mi manchi Checco”.

Mentre Elvis scrive:

“Era tanto che non ci vedevamo… Però ogni volta che ci si vedeva era sempre una risata… Perché eri sempre solare e portavi sempre allegria… Sei sempre stato la mia spalla quando si facevano gli scherzi… perché per noi era sempre un divertimento… Ora fai divertire tutti anche là su”.

E Davide infine:

“Ti sono stato vicino in migliaia di mischie, fianco a fianco. Non sai cosa darei per farne adesso un’altra, l’ultima, per averti affianco ancora. Ciao Checco. Ciao bestia”.

La dinamica

Erano da poco passate le 22 di venerdì 9 ottobre 2020 quando, a Villorba, si è verificato il terribile incidente in Via Roma. Una Bmw che proveniva da Treviso ed era diretta a Spresiano si è scontrata con una Golf. Quest’ultima era guidata da D.Z 21enne residente a Vittorio Veneto e, lato passeggero, c’era proprio Francesco Nardi, 26 anni. La Golf si era portata verso la metà della carreggiata per effettuare la svolta a sinistra, probabilmente per raggiungere un locale quando è avvenuto lo scontro. La Golf è stata colpita in pieno dal lato passeggero e l’urto è stato talmente violento che ha fatto cappottare il veicolo fino a farlo finire nel fossato. Il conducente della Bmw, M.G, 35 anni, è uscito dall’auto e ha rifiutato il ricovero in ospedale mentre il conducente della Golf, il 21enne, è stato ricoverato al pronto soccorso di Treviso. Sul posto i Vigili del Fuoco e i soccorsi che hanno tentato in tutti i modi di salvare Francesco che purtroppo non ce l’ha fatta.

5 foto Sfoglia la gallery
Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità