Menu
Cerca
Orrore a Paese

Zaia sull’arresto: “Un pensiero alle vittime di un delitto vile e codardo”

Il Governatore ha commentato l'orribile vicenda: "L’accusa che ha portato all’arresto lascia increduli. Mi congratulo con i Carabinieri di Montebelluna".

Zaia sull’arresto: “Un pensiero alle vittime di un delitto vile e codardo”
Cronaca Treviso, 05 Marzo 2021 ore 12:20

Il Governatore ha commentato l’arresto del 70enne accusato di duplice omicidio aggravato per l’incendio di Castagnole di Paese dove morirono due donne.

Zaia sull’arresto: “Un pensiero alle vittime”

“L’accusa che ha portato all’arresto lascia increduli. Ma, in tanto orrore di una simile vicenda, è rassicurante il lavoro di indagine delle Forze dell’ordine che non si ferma davanti alle prime evidenze e prosegue imperterrito nei mesi. Mi congratulo con i Carabinieri di Montebelluna (TV) e tutti gli inquirenti per la professionalità e la costanza con cui sono arrivati a fare luce su un crimine che tanto ha turbato la comunità”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta l’arresto del settantenne, accusato di aver appiccato l’incendio in cui morirono la moglie ed un’amica per incassare il premio assicurativo.

“La sicurezza dei cittadini passa anche per la consapevolezza che gli inquirenti sanno fare bene il loro lavoro e sono all’altezza di ogni indagine. Mentre invio ancora un pensiero alle due signore, vittime di un delitto tanto crudele quanto codardo, rinnovo il mio compiacimento per il lavoro dell’Arma e della Magistratura”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli