La "disfida" del sopralluogo

Area verde Castelfranco, il contro video di Beltramello: “Operazione sciagurata”

Il consigliere comunale del Pd, riconosciuto l'errore sull'ubicazione del terreno, si concentra sulla sostanza: "Così si facilita il privato a scapito della comunità".

Castelfranco, 21 Giugno 2020 ore 14:48

Nuova puntata della polemica sull’alienazione, con contestuale cambio di destinazione d’uso, dell’area verde di via Regno Unito.

Il contro video di Beltramello

Si vede proprio dal proliferare dei botta e risposta, con toni polemici crescenti, che la campagna elettorale è cominciata a Castelfranco! E mentre una “nuova” candidata ufficializza la sua corsa, prosegue lo scontro a distanza tra il sindaco, Stefano Marcon, e il Centrosinistra castellano, nella fattispecie il Pd. Dopo l’ospedale e il suo futuro, precario per non dire di peggio secondo gli esponenti dem (e non solo), tocca ora al tema ambientale salire alla ribalta dell’agone politico.

dddssd

Il video girato ieri dal primo cittadino, riguardante il cambio di destinazione d’uso dell’area verde di via Regno Unito, in vista di una ormai scontata alienazione, approvata venerdì sera in Consiglio comunale, non è andato giù al consigliere comunale Claudio Beltramello, che oggi, domenica 21 giugno 2020, si è recato anche lui personalmente a ridosso del contestato terreno per girare il suo “contro video” e ribadire, al di là dell’errore iniziale sulla posizione dell’area in oggetto (peraltro riconosciuto senza difficoltà), la sostanza della questione.

“Operazione verità”

E in quella che è stata già ribattezzata “operazione verità”, ecco le parole dell’esponente del Pd:

“Io ho sbagliato a inquadrare l’area nella foto scattata dall’ospedale. Il sindaco Marcon però non dice che vendendo quell’area verde del Comune si rende possibile e facile la costruzione di un nuovo supermercato che altrimenti sarebbe molto difficile da realizzare. Voi cosa ne pensate?”

E ancora:

“La sostanza è che il sindaco chiama quest’area verde con alberi che potrebbe diventare anche un’area giochi per bambini ‘sfrido’ di terreno – ha sottolineato Beltramello – Ci siamo battuti affinché il Comune non cedesse l’area al confinante, perché così facendo di fatto facilita l’operazione immobiliare che potrebbe portare all’edificazione di un ennesimo centro commerciale o supermercato. L’Amministrazione comunale ha deciso di agevolare questa operazione, noi siamo contrari: quindi è più importante il mio errore o la sostanza di questa sciagurata operazione?”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità