Cronaca
Vittorio veneto

"Dammi i soldi in cassa": rapina al panificio, ma la fuga del baby malvivente ha le gambe corte

E' successo verso le 19.30 di ieri a Vittorio Veneto, in via Canova. Il 16enne bloccato da un altro esercente, un carabiniere fuori servizio e un passante.

"Dammi i soldi in cassa": rapina al panificio, ma la fuga del baby malvivente ha le gambe corte
Cronaca Vittorio Veneto, 29 Ottobre 2021 ore 08:24

I Carabinieri del Nucleo Operativo e della locale Stazione hanno tratto in arresto un 16enne responsabile di rapina ai danni di un panificio di via Canova di quel centro.

"Dammi i soldi in cassa": rapina al panificio

Verso le 19:30 di ieri, giovedì 28 ottobre 2021, a Vittorio Veneto i Carabinieri del Nucleo Operativo e della locale Stazione hanno tratto in arresto un 16enne responsabile di rapina ai danni di un panificio di via Canova di quel centro.

Il giovanissimo, completamente vestito di nero e travisato da mascherina, armato di coltello con lama di 20 cm circa, ha intimato alla commessa di consegnare il denaro in cassa (380 euro) e quindi si è allontanato a piedi. In aiuto del rapinato interveniva dapprima un vicino esercente, un Carabiniere, libero dal servizio in quel momento, che dimorava poco distante e un altro passante che rincorrevano e quindi bloccavano il rapinatore.

Sulla persona del ragazzo venivano rinvenuti denaro e coltello. Termine formalità di rito il giovane è stato accompagnato in abitazione per permanervi a disposizione PM Minori Venezia.