Quinto di Treviso

Mascherine a Quinto, partita la distribuzione porta a porta

Attenzione ai possibili truffatori: "I volontari, ben individuabili dalla loro divisa, non entrano in casa e non chiedono soldi. Suonano il campanello e consegnano le mascherine nella cassetta delle lettere".

Mascherine a Quinto, partita la distribuzione porta a porta
Treviso, 24 Marzo 2020 ore 07:56

Coronavirus: le modalità di consegna mascherine in paese

Come in quasi tutti i comuni della Marca, anche a Quinto ieri, lunedì 23 marzo 2020,è partita la consegna delle mascherine donate alla Regione da Grafica Veneta. Con un posto sul profilo facebook ufficiale del Comune i cittadini sono stati aggiornati circa l’attività di distribuzione in paese.

Mascherine a Quinto, partita la distribuzione porta a porta

Non entrano in casa e non chiedono soldi: attenzione!

“Iniziata oggi, alle ore 14.30 (ieri, lunedì, per chi legge, ndr.), la consegna gratuita delle mascherine (dispositivi filtranti) da parte dei volontari della Protezione Civile, coadiuvati dal sindaco Stefania Sartori e dal vicesindaco Mauro Dal Zilio. Si precisa che i volontari, ben individuabili dalla loro divisa, non entrano in casa e non chiedono soldi. Suonano il campanello e consegnano le mascherine nella cassetta delle lettere; ove non presente, le appoggeranno ad un muretto, attendendo che vengano ritirate. Per qualsiasi dubbio potete contattare il seguente numero di riferimento 345/2668667.

Mascherine a Quinto, partita la distribuzione porta a porta

Come si è organizzata Treviso

Nei comuni di maggiori dimensioni, con una popolazione più numerosa come il capoluogo Treviso, la distribuzione è prevista in 3 giorni (LEGGI COME AVVIENE LA DISTRIBUZIONE A TREVISO), con un primo, ieri, dedicato alla consegna alle fasce più deboli (case di riposo, anziani, famiglie con disabilità a carico), oggi e domani invece, secondo un preciso criterio, le mascherine saranno invece distribuite a tutti i cittadini.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei